Bruxelles, elezioni per il presidente del parlamento europeo. La prima votazione si conclude con un nulla di fatto, alla seconda vince David Sassoli.

Fumata nera alla prima votazione per eleggere il presidente del Parlamento europeo. Il favorito, David Sassoli, si è fermato a soli sette voti di distanza dal quorum per l’elezione. Il deputato in Europa del Pd ha vinto alla seconda votazione con 345 voti, questa volta ben sopra la soglia dei 334 voti minimi necessari.

David Sassoli è quindi il nuovo presidente del Parlamento europeo e prende il posto di Antonio Tajani.

Tutti voi capirete la mia emozione in questo momento nell’assumere la presidenza del Parlamento Ue. Ringrazio il presidente Tajani per il lavoro che ha svolto, per il suo grande impegno e la sua dedizione a questa istituzione“, ha dichiarato Sassoli nel suo primo intervento da neo-presidente del parlamento europeo.

David Sassoli
David Sassoli

David Sassoli è un giornalista di lungo corso, con alle spalle una lunga carriera e importanti collaborazioni. Ecco un approfondimento per scoprire di più sulla carriera e la vita privata del nuovo Presidente del Parlamento Europeo.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

I candidati alla presidenza del Parlamento europeo

I candidati in corsa per la carica di presidente del Parlamento europeo sono David Sassoli (S&D), Ska Keller (Verdi), Jan Zahradil (Conservatori Ecr) e Sira Rego (Sinistra Gue).

Parlamento Europeo
fonte foto https://www.facebook.com/europeanparliament/

Esulta Nicola Zingaretti

Tra i primi ad esultare per la vittoria di Sassoli è stato ovviamente il segretario del Pd Nicola Zingaretti, che ha condiviso il suo entusiasmo con un tweet.

Vittoria! David Sassoli presidente del Parlamento Europeo. Un Italiano del Pd tra le massime figure delle istituzioni europee. Il Governo Italiano ha fatto danni e ci ha isolato. Il Pd c’è e conta, al servizio delle Istituzioni e del nostro Paese

“L’Europa sarà più forte solo con un Parlamento europeo in grado di giocare un ruolo importante”

In occasione del suo intervento per presentare la propria candidatura, Sassoli ha parlato dell’importanza fondamentale del Parlamento europeo che deve confermarsi come casa della Democrazia e deve avere un ruolo importante per rafforzare il ruolo e la credibilità dell’Europa.

“Mi candido perché credo che l’Europa sarà più forte solo con un Parlamento europeo in grado di giocare un ruolo più importante. Dobbiamo essere tutti, comunque la pensiamo, impegnati nel costruire la casa della democrazia europea e questo Parlamento deve essere la casa della democrazia europea”.

Di seguito il video con le dichiarazioni dei candidati alla presidenza del Parlamento Europeo.

? LIVE: who's going to be the next president of the European Parliament? Find out with us ⬇️

Pubblicato da European Parliament su Mercoledì 3 luglio 2019

ultimo aggiornamento: 03-07-2019


Magistrati contro Salvini: rischia di alimentare il clima d’odio

Frana a Saint Jean de Maurienne, interrotta la linea ferroviaria che collega Italia e Francia