Trenta lascia l'alloggio di servizio: "Presentata istanza di rinuncia"

Passo indietro della Trenta, l’ex ministra lascia l’alloggio

Elisabetta Trenta lascia l’alloggio: “Mio marito, pur essendo tutto in regola, per salvaguardare la famiglia ha presentato istanza di rinuncia”.

Passo indietro di Elisabetta Trenta, il marito rinuncia all’alloggio. A dichiararlo è stata proprio l”ex ministra, intervenuta ai microfoni di Radio 24.

Elisabetta Trenta lascia l’alloggio: “Mio marito, per salvaguardare la famiglia, ha presentato istanza di rinuncia”

Mio marito, pur essendo tutto regolare, e sentendosi in imbarazzo, per salvaguardare la famiglia ha presentato istanza di rinuncia per l’alloggio […]. Lasceremo l’appartamento nel tempo che ci sarà dato per fare un trasloco e mettere a posto la mia vita da un’altra parte. Sono una cittadina come gli altri, chiedo e pretendo rispetto“, ha dichiarato Elisabetta Trenta. L’ex ministra della Difesa ha poi affermato di essersi confrontata con Di Maio, il quale avrebbe compreso le sue ragioni.

Elisabetta Trenta
Fonte foto: https://www.facebook.com/ElisabettaTrentaM5S

Indaga la Procura militare

La notizia della decisione di lasciare l’alloggio arriva in seguito all’apertura di un fascicolo di inchiesta da parte della procura militare di Roma. Al momento si tratta di un modello senza indagati né ipotesi di reato. Lo scopo è quello di rintracciare possibili irregolarità nell’iter di assegnazione dell’appartamento di servizio al marito dell’ex ministro della Difesa.

Nelle scorse ore anche Luigi Di Maio aveva preso le distanze dalla posizione di Elisabetta Trenta invitando la donna a lasciare l’appartamento e di seguire l’iter per una nuova assegnazione.

Alla fine, di fronte al clamore mediatico sollevato dall’inchiesta del Corriere della Sera, la famiglia Trenta ha deciso di lasciare l’appartamento di 180 metri quadri circa situato a pochi passi da San Giovanni in Laterano.

ultimo aggiornamento: 19-11-2019

X