Emanuel Ungaro è morto. Lo stilista italo-francese si è spento a Roma all’età di 86 anni. A confermare la scomparsa è stata la famiglia.

PARIGI (FRANCIA) – Lutto nel mondo della moda. E’ morto all’età di 86 anni Emanuel Ungaro. Lo stilista, deceduto nella serata di ieri (sabato 21 dicembre 2019 n.d.r.), era malato da tempo e proprio i problemi di salute lo avevano portato ad allontanarsi dalle passerelle.

Chi era Emanuel Ungaro

Nato in Provenza il 13 febbraio 1933 da una famiglia di origini pugliesi, Emanuel Ungaro si è avvicinato alla moda sin da piccolo. Una passione trasmessa dal padre che era un sarto. Un lungo girovagare in tutto il mondo prima di stabilirsi a Parigi nel 1965 con la propria griffe diventando negli anni ’80 uno dei cinque nomi dell’alta moda parigina.

Una vita dedicata alle sfilate fino ai primi anni 2000 quando dopo 35 anni di attività ha deciso di abbandonare le passerelle. L’addio è coinciso con l’acquisto del proprio brand da parte di Ferragamo. Un affare che ha rafforzato ancora di più il rapporto di Ungaro con l’Italia. Lo stilista, infatti, è sempre rimasto legato alle origini della propria famiglia che proveniva da Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, che si è dovuto trasferire in Francia perché antifascista.

Ambulanza
Ambulanza

Emanuel Ungaro morto

La morte di Emanuel Ungaro è avvenuta sabato 21 dicembre 2019 al termine di una lunga malattia. Problemi di salute che hanno portato lo stilista ad abbandonare la propria vita pubblica. Gli ultimi anni il ‘re’ della moda francese le ha vissute al fianco della propria famiglia.

Le condizioni, però, sono peggiorate negli ultimi giorni con Ungaro che stato ricoverato a Roma. Ma il quadro clinico ormai era compromesso con i medici che hanno comunicato il decesso nella serata del 21 dicembre. Nelle prossime ore molte persone saluteranno per l’ultima volta lo stilista con la salma che dovrebbe tornare nella sua Parigi.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca emanuel ungaro evidenza Modà parigi Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 22-12-2019


Maltrattamenti in casa famiglia, gestori indagati

Sparatoria a Chicago durante una festa: 13 feriti