Dura decisione per Fratelli d'Italia: qual è il destino di Pozzolo
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Dura decisione per Fratelli d’Italia: qual è il destino di Pozzolo

Giorgia Meloni

Dopo il caso degli spari a Capodanno, il deputato Emanuele Pozzolo è stati definitivamente sospeso da Fratelli d’Italia.

La festa di Capodanno organizzata dal sottosegretario Delmastro si è trasformata in un vero caso di cronaca che ha coinvolto Emanuele Pozzolo. Al centro dei dibattiti per i colpi esplosi da lui – come molti testimonianoFratelli d’Italia ha deciso di sospendere il deputato, presunto responsabile di aver ferito l’elettricista Luca Campana.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giorgia Meloni

FdI, sospeso Emanuele Pozzolo

Il deputato FdI, Emanuele Pozzolo, è stato sospeso dal gruppo parlamentare alla Camera. La decisione è stata presa dall’ufficio di presidenza del gruppo, come annunciato dal capogruppo alla Camera, Tommaso Foti, precisando che la misura cautelare della sospensione dal gruppo è stata adottata “in via d’urgenza”.

Tuttavia, la decisione non è del tutto una novità: era stata la stessa Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ad anticipare la sospensione nella conferenza stampa che si è tenuta lo scorso 4 gennaio, in cui aveva dichiarato: “Sul piano politico ho chiesto che Pozzolo venga deferito alla commissione probiviri di Fdi e che nelle more venga sospeso dal partito“.

Meloni aveva poi affermato che il deputato FdI durante la controversa festa girava con un’arma, sottolineando che “chiunque detiene un’arma ha il dovere morale e legale di custodirla con responsabilità e serietà”. Per la premier, qualcuno non è stato responsabile e chi non lo è stato è quello che detiene l’arma. Vale per qualsiasi cittadino, figuriamoci per un parlamentare, figuriamoci per uno di Fdi”.

Gli spari di Capodanno

L’indagine sullo sparo di Capodanno prosegue a ritmo serrato. Gli investigatori stanno esaminando le testimonianze raccolte subito dopo l’incidente e nei giorni successivi. Tra le persone ascoltate come testimoni ci sono il sottosegretario alla Giustizia, Andrea Delmastro, la sorella Francesca Delmastro, sindaca di Rosazza, e l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di Biella, Davide Zappalà.

Si attende ancora l’esito dello stub, un esame che dovrà accertare la presenza di residui di polvere da sparo sulle mani e sugli abiti di Emanuele Pozzolo. Nel frattempo, potrebbero affidare una consulenza balistica per ricostruire la traiettoria del proiettile.

Intanto Luca Campana, il giovane elettricista ferito, ha presentato una querela contro il parlamentare, indicato come la persona che stava maneggiando la pistola nel momento in cui è partito lo sparo. Nonostante i dieci giorni di prognosi indicati inizialmente dai medici, Campana ancora cammina a fatica servendosi di stampelle.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Gennaio 2024 19:23

Conte lancia l’idea e cita Berlusconi: “Quale legge dobbiamo fare”

nl pixel