Emergenza coronavirus, Di Maio: "In Europa cambia tutto"

Coronavirus pandemia globale, Di Maio: “Cambia tutto”

Emergenza coronavirus, Luigi Di Maio a Mattino 5: “Ci ricorderemo di tutti i paesi che ci hanno aiutato. Ora in Europa cambierà tutto”.

Intervenuto ai microfoni di Mattino 5,il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha parlato dell’emergenza coronavirus. L’auspicio dell’ex leader politico del Movimento 5 Stelle è che dopo che l’Oms ha riconosciuto la pandemia globale cambi anche la posizione dell’Unione europea nella gestione anche economica dell’emergenza.

Giuseppe Conte e Luigi Di Maio
Fonte foto: https://www.facebook.com/LuigiDiMaio

Emergenza coronavirus, Luigi Di Maio: “Cambierà tutto in Europa”

Ai microfoni di Mattino 5, Luigi Di Maio ha fatto il punto sull’emergenza coronavirus appellandosi all’Unione europea.

“Cambierà tutto in Europa […]. Noi abbiamo bisogno di una serie di provvedimenti europei come sospendere la disciplina prevista dal patto di stabilità su una serie di aiuti di stato alle imprese […] perché dobbiamo aiutarle le nostre imprese, le grandi, le piccole, le medie. Serve che la Bce faccia una serie di azioni: oggi è attesa una prima decisione, perché dobbiamo rendere sostenibile il debito pubblico dei paesi europei”.

Luigi Di Maio
fonte foto https://www.facebook.com/LuigiDiMaio/

Il numero uno della Farnesina ha parlato anche della chiusura dello stabilimento Fca di Pomigliano.

“So che la Fiat di Pomigliano d’Arco, credo anche altri stabilimenti lì vicino abbiano deciso di chiudere per qualche giorno. Noi ieri abbiamo detto a tutte le imprese e l’abbiamo messo nel decreto che devono osservare delle misure di sicurezza […]. È chiaro che nessuno era pronto a poterle affrontare subito. Quindi secondo me quello che ha fatto la Fca di Pomigliano è importante perchè quando riapriranno, spero il prima possibile, evidentemente avranno adottato le misure come le mascherine, le distanze di sicurezza sulla catena di montaggio”.

Fca
Fonte foto: https://www.facebook.com/FCAFiatChryslerAutomobiles

Di Maio assicura, “Ci ricorderemo di tutti i paesi che ci hanno aiutato”

Nella parte conclusiva della sua intervista Di Maio ha voluto ringraziare i Paesi stranieri che si sono mossi per dare un contributo all’Italia.

“Quanto a noi ci ricorderemo di tutti i paesi che ci hanno aiutato. In questi giorni ho avuto una telefonata col ministro cinese, ieri una col ministro dell’Arabia Saudita, tutti ci manderanno del materiale medico come i ventilatori polmonari e mascherini. Ci sono paesi europei come Germania e Francia che hanno deciso di non chiudere all’italia. Ci ricorderemo anche il discorso di Ursula Von der Leyen che parla italiano e le faccio i complimenti. Noi ce la metteremo tutta per uscirne il prima possibile”.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

ultimo aggiornamento: 12-03-2020

X