Emergenza coronavirus, la Bce mette sul piatto 750 miliardi di euro per fronteggiare la crisi economica e sostenere il sistema euro.

Emergenza coronavirus, la Bce mette sul piatto 750 miliardi di euro. La Banca Centrale Europea, dopo l’iniziale incertezza, ha deciso di mettere in campo misure straordinarie di fronte ad eventi eccezionali, per dirla alla Lagarde.

Christine Lagarde
Christine Lagarde

Coronavirus, la Bce mette sul piatto 750 miliardi di euro contro l’emergenza

Quello della Bce è un piano di emergenza contro i danni e gli effetti del coronavirus, che sta spingendo il mondo verso la recessione. Dopo il flop iniziale, la Lagarde cambia marcia, annuncia con soddisfazione l’azione straoridinaria e assicura che non ci sono limiti nell’impegno in favore dell’euro.

“Nella misura in cui alcuni limiti autoimposti potrebbero ostacolare l’azione che la Bce è tenuta a intraprendere per adempiere al suo mandato, il Consiglio direttivo prenderà in considerazione la possibilità di rivederli nella misura necessaria per rendere la sua azione proporzionata ai rischi che dobbiamo affrontare”.

Banca centrale europea
Fonte foto: https://www.facebook.com/Banca-Centrale-Europea

La mossa della Banca Centrale Europea a tutela delle Borse

La mossa della Bce arriva dopo il collasso delle Borse a livello mondiale. Al calo dei mercati è coinciso anche un’impennata dello spread, che è arrivato quasi a quota 320 punti. Si attende ora la reazione dei mercati di fronte alla nuova mossa della Banca Centrale Europea. I primi dati sono positivi, con Piazza Affari che apre la giornata con un +4%.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


Borsa, Milano perde l’1,2 per cento. Tonfo per Wall Street e petrolio

Coronavirus, l’Inps: “Medici in pensione con Quota 100 possono tornare a lavorare”