Emergenza coronavirus, l’Italia diventa zona protetta: supermercati h24 presi d’assalto dopo l’annuncio del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Emergenza coronavirus, assaltati i supermercati h24. Dopo la conferenza stampa nella quale il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha esteso le restrizioni e i divieti a tutta la penisola italiana trasformando tutto il paese in una zona rossa, o meglio protetta, centinaia di persone sono uscite di casa affollandosi nei supermercati h24.

Emergenza coronavirus, supermercati h24 presi d’assalto

Da Roma a Napoli, i supermercati h24 sono stati presi d’assalto e saccheggiati da centinaia di persone che hanno deciso di fare scorta temendo tempi duri per tutti. Lunghe file davanti alle porte d’ingresso e assembramenti all’interno. Tutto quello che si dovrebbe evitare. Va detto che in molti supermercati si osservano le norme di sicurezza. Ingressi scaglionati, distanza di sicurezza alle casse e guanti.

Sono andati a ruba ovviamente i beni di prima necessità. Farina, zucchero, chili di farina ma anche saponi e disinfettanti.

Supermercati coronavirus
Fonte foto: https://twitter.com/

Lotta al panico ingiustificato

È bene chiarire un punto. Il decreto prevede la possibilità di uscire di casa per andare a fare la spesa e i negozi di generi alimentari non dovranno chiudere. La corsa ai supermercati è contraria ad ogni principio che ha spinto il Presidente del Consiglio e il resto del governo ad estendere le misure restrittive a tutta la penisola.

L’appello delle autorità è quello a mantenere la calma. In un momento come questo il peggior nemico, oltre al coronavirus, è ovviamente il panico.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 10-03-2020


Coronavirus, 463 i decessi: il bollettino

Scoppia il caso Porta a Porta: l’attacco di Vespa: ‘Volevo condurre la trasmissione da casa, me lo hanno negato’