Terremoto in centro Italia, la stima dei danni supera i 23.5 miliardi di euro

Ammonta a 23.5 miliardi di euro la stima dei danni provocati dalle scosse di terremoto che hanno colpito l’Italia dallo scorso agosto. Il fascicolo relativo ai costi legati al terremoto in Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo è stato trasmesso dal Dipartimento della Protezione Civile a Bruxelles per l’attivazione del Fondo di solidarietà dell’Ue. Le stime considerano anche le integrazioni arrivate dalle Regioni dopo la scossa del 18 gennaio. L’Italia aveva in realtà già presentato la richiesta di attivazione del Fondo lo scorso 16 novembre, fornendo una prima stima dei danni e dei costi calcolati fino al 25 ottobre 2016, senza contare dunque le scosse avvenute successivamente nei mesi di ottobre e gennaio.


Caso Cucchi, chiesto il rinvio a giudizio per cinque carabinieri

Puglia, Garante dei minori sequestrata e minacciata per un’ora dai migranti