Enjoy ENI: come funziona e quali requisiti servono

Enjoy ENI: come funziona e quali requisiti servono

La registrazione al servizio di noleggio Enjoy ENI è gratuita ma è prevista una tassa per chi si registra con una patente estera.

Enjoy è un servizio di noleggio auto disponibile in diverse grandi città italiane; viene fornito da Eni Spa e consente di prendere in affitto sia autovetture (una FIAT 500) sia un veicolo commerciale (un FIAT Doblò). Vediamo di seguito tutto quello che c’è da sapere sul servizio e sui requisiti necessari per usufruirne.

Come funziona Enjoy ENI: requisiti e registrazione

Per potersi iscrivere a Enjoy è necessario avere più di 18 anni mentre per guidare i mezzi messi a disposizione dal servizio di noleggio è necessario essere in possesso di una patente di guida valida, sia italiana sia straniera. L’iscrizione al servizio è accessibile solo alle persone fisiche (quindi le aziende non possono usufruirne).

Per iscriversi a Enjoy è necessario collegarsi al sito enjoy.eni.com e seguire tutti i passi suggeriti dalla procedura online:

  • selezionare la nazionalità della patente di guida;
  • indicare indirizzo e-mail e una password predefinita;
  • indicare le generalità del titolare dell’utenza (nome, cognome, luogo e data di nascita, luogo di residenza);
  • indicare il documento di identificazione (carta di identità o passaporto), il relativo numero di identificazione e le date di rilascio e scadenza.

Una volta salvati i dati, il sistema invia una e-mail all’indirizzo indicato in fase di registrazione; all’interno si trovano un link ed un codice di attivazione che consentono all’utente di finalizzare la procedura di registrazione e attivare il proprio account personale. Completato questo step, è possibile effettuare l’accesso tramite l’app Enjoy Eni per poter iniziare ad utilizzare il servizio completando le ultime fasi della procedura.

ENI Enjoy condizioni generali del servizio

Per i possessori di una patente di guida italiana, la registrazione è gratuita e può essere effettuata completamente online (per le fasi finali è necessario utilizzare l’applicazione).

Per gli utenti che possiedono una patente rilasciata da uno stato estero, invece, il servizio di car sharing è disponibile solo per chi è titolare di una licenza rilasciata da Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera o Stati Uniti. La procedura di iscrizione va fatta tutta online, inviando la documentazione richiesta; la tariffa di iscrizione ammonta a 10 euro e una volta completata la procedura, viene erogato all’utente un voucher da 5 euro, spendibile nei successivi trenta giorni.

Al termine della registrazione, il cliente riceve una e-mail di conferma e un codice PIN univoco e personale, necessario per usufruire del servizio di car sharing.

Noleggio auto ENI Enjoy: ricerca e prenotazione del veicolo

Per prenotare un’auto con Enjoy è necessario localizzare il veicolo sulla mappa dell’applicazione oppure noleggiarne direttamente uno trovato per strada.

In ogni caso, dall’applicazione bisogna selezionare l’opzione “prenota questo veicolo”; per effettuare una ricerca nelle vicinanze basta consultare la sezione “area di copertura”. È bene ricordare che non esistano postazioni fisse per il prelievo o la consegna della vettura: per tanto, è possibile utilizzare l’auto solo per il tempo o lungo il tragitto che si desiderano.

L’applicazione individua tutti i veicoli presenti nell’area di copertura Enjoy, segnalando lo stato di ciascuno:

  • spia rossa: veicolo in uso;
  • spia rossa lampeggiante: veicolo fuori servizio;
  • spia gialla: veicolo prenotato;
  • spia verde: veicolo disponibile.

La prenotazione è gratuita per i primi 15 minuti trascorsi i quali il noleggio costa 10 centesimi al minuto per i successivi 75 minuti. L’applicazione presenta una funzione countdown che passa dal colore verde al colore rosso, a segnalare la fine del periodo di prenotazione gratuita; solo per i clienti in possesso di una patente di guida estera, è previsto un pre-addebito di 10 euro. Al termine del noleggio, è prevista l’erogazione di un conguaglio.

Nel caso in cui il veicolo prenotato non sia più necessario o il cliente non riesca a raggiungerlo entro 90 minuti, deve procedere all’annullamento della prenotazione, così da rendere la vettura disponibile per gli altri utenti. Qualora lo stesso utente manchi di utilizzare più volte un’auto Enjoy, rischia di essere sospeso dal servizio.

Come utilizzare l’auto prenotata con Enjoy

Un volta prenotato e raggiunto il veicolo, va aperto cliccando “apri veicolo” sull’applicazione. Dopo un minuto, il veicolo si bloccherà di nuovo, in maniera automatica. L’utente ha a disposizione cinque minuti di tempo per riaprire l’auto, tramite l’app (utilizzando il comando ‘riapri’) oppure contattando l’assistenza clienti telefonando al numero 800.900.505 (servirà indicare la targa e il codice del veicolo).

Le chiavi per la messa in moto del veicolo si trovano nel vano portaoggetti. In caso contrario, così come se la vettura risulta danneggiata o molto sporca, è consigliabile effettuare una segnalazione tramite l’app di Enjoy.

All’interno di una vettura Enjoy è vietato fumare e non è possibile trasportare animali; in aggiunta, i veicoli noleggiati possono essere utilizzati anche al di fuori delle aree di copertura ma senza oltrepassare i confini italiani. La capienza massima consentita della FIAT 500 è di tre persone più il conducente.

Enjoy Eni
Fonte foto: https://www.facebook.com/enjoyvehiclesharing/

Le aree di copertura del servizio

Il servizio di noleggio Enjoy è disponibile nelle seguenti città: Roma, Firenze, Torino, Bologna e Milano (inclusi San Donato, Sesto San Giovanni e Rozzano).

Con i veicoli Enjoy è possibile avere accesso anche ad alcune Zone a Traffico Limitato predisposte nelle città dove il servizio è attivo:

  • Area C Milano; non è consentito entrare nelle ZTL con accesso consentito in orari prestabiliti solo per specifiche categorie di utenti e per particolari tipi di mezzi di trasporto;
  • ZTL Roma: accesso consentito in ogni Zona a Traffico Limitato, fatta eccezione per la ZTL A1 Tridente, compresa tra Piazza del Popolo, Passeggiata di Ripetta e via del Babuino;
  • ZTL Firenze: circolazione e sosta ammesse in ogni area della città, senza alcun costo aggiuntivo;
  • Torino: solo nelle Zone a Traffico Limitato centrale e romana; è vietato l’accesso e il transito nelle ZTL trasporto pubblico, ZTL Valentino, ZTL pedonali in Via San Francesco D’Assisi, Via Arsenale, Via XX Settembre, Via Accademia Albertina, Via Pietro Micca (in direzione P.zza Castello, Via Milano, Via Rossini (in direzione Via Po), Piazza Statuto e Via Valperga Caluso;
  • Bologna: è ammessa la circolazione in tutta la ZTL, compresa l’Area T (tranne il sabato e la domenica).

Fonte foto: https://www.facebook.com/enjoyvehiclesharing/

ultimo aggiornamento: 23-08-2019

X