Il segretario del Partito democratico Enrico Letta si rende disponibile anche a fare il presidente del consiglio.

Anche il PD si prepara per le ultime battute prima del voto, in piazza a Roma. Secondo Letta una rimonta del centro sinistra è possibile affermando “Sono determinato a convincere gli italiani”. Letta è determinato anche per quanto riguarda ambizioni più ampie, si rende disponibile anche per rivestire il ruolo di presidente del consiglio.

“Io sono disponibile” afferma Letta, ma sarà il parlamento a scegliere da lunedì, perché nella nostra Repubblica Parlamentare il premier lo scelgono le Camere. Inoltre commenta e prende le distanze dalle affermazioni della Von Der Leyen che ha dichiarato: “Vedremo il risultato del voto in Italia, ci sono state anche le elezioni in Svezia. Se le cose andranno in una direzione difficile, abbiamo degli strumenti, come nel caso di Polonia e Ungheria“.

Enrico Letta
Enrico Letta

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Riguardo alle affermazioni di Von Der Leyen

Letta a riguardo è sicuro che Von Der Leyen chiarirà la faccenda e afferma: “Sono sicuro che ci sarà un chiarimento da Ursula Von der Leyen. Queste frasi, dette a due giorni dal voto, finiscono per avere un effetto diverso da quello che voleva ottenere. Von der Leyen, comunque, è una esponente del partito europeo di Berlusconi e Tajani. Non montiamo un caso su una cosa che si sgonfierà“. Si discosta quindi dalle accuse che invece ha posto la Lega nei confronti della presidente. Dice inoltre Letta crea un po’ di casino“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-09-2022


Lega sulle dichiarazioni di Von Der Leyen: “Lesive per l’indipendenza”

Cina, Taiwan: Usa invia segnali pericolosi