Lo ha comunicato il Sottosegretario alla Salute Andrea Costa: entro fine marzo potrebbe arrivare il vaccino per i bambini da 0 a 5 anni.

Entro la fine di marzo il vaccino contro il Covid potrebbe essere somministrato anche ai bambini di età inferiore ai 5 anni: lo ha ipotizzato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, secondo cui nella prima parte del nuovo anno potrebbe arrivare il vaccino anche per i bambini da 0 a 5 anni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Costa, entro fine marzo potrebbe arrivare il vaccino per i bambini da 0 a 5 anni

Confidiamo che già entro fine marzo prossimo possa arrivare anche il vaccino per i più piccoli. Attendiamo con grande fiducia il lavoro della scienza, che ogni giorno ci mette a disposizione le armi giuste per contrastare la pandemia“, ha dichiarato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa.

Vaccino coronavirus
Vaccino coronavirus

I dubbi sulla vaccinazione dei più piccoli

Fossero confermate le previsioni del Sottosegretario Andrea Costa, tra la fine del mese di marzo e l’inizio del mese di aprile la campagna di vaccinazione potrebbe essere estesa ai bambini da 0 a 5 anni. Di fatto tutte le persone sarebbero vaccinabili contro il Covid.

Non mancano ovviamente i dubbi e le perplessità. Molti persone sono scettiche già per quanto riguarda la somministrazione del vaccino agli under 12, iniziata il 16 dicembre, con lo Spallanzani che ha anticipato le prime somministrazioni al 15. L’ulteriore abbassamento della soglia anagrafica preoccupa i genitori, che vogliono certezze sulla sicurezza del vaccino nei più piccoli.

Al momento il vaccino agli under 5 è in fase di sperimentazione, quindi siamo alle prime battute del percorso che dovrebbe portare all’approvazione della somministrazione del vaccino ai più piccoli.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus vaccino coronavirus

ultimo aggiornamento: 16-12-2021


Livorno, no vax rifiuta le cure e muore. Aveva 59 anni

Grandi eventi, tampone obbligatorio anche per i vaccinati? “È un’ipotesi”