Christian Eriksen ha firmato il contratto con il Brentford e tornerà in campo dopo l’arresto cardiaco che lo ha colto durante Euro2020.

Dopo il drammatico arresto cardiaco che lo ha colto nel corso della partita tra Danimarca e Finlandia a Euro2020, Christian Eriksen firma il contratto con il Brentford e inizia la sua seconda vita nel mondo del calcio.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La rescissione di contratto con l’Inter

Eriksen ha dovuto rescindere il contratto con l’Inter in quanto il defibrillatore sottocutaneo che gli hanno installato i medici non lo rende idoneo all’attività agonista. In Italia, almeno. In altri campionati le regole sono meno stringenti. Questo non significa ovviamente che i controlli siano meno approfonditi e non significa evidentemente che ci sia meno attenzione alla salute dei giocatori.

Eriksen è un nuovo giocatore del Brentford

E così, effettuati i controlli del caso e svolti gli esami affidati ad un cardiologo sportivo, Christian Eriksen ha firmato il contratto con il Brentford ufficializzando il suo ritorno in Premier League. Il suo storico ritorno in Premier League. Si tratta infatti del primo calciatore con un defibrillatore sottocutaneo a giocare nella Premier League, massima serie del campionato inglese.

Christian Eriksen
Christian Eriksen

Eriksen: “Non vedo l’ora di iniziare, speriamo di vederci molto presto”

Sono felice di annunciare che ho firmato con il Brentford. Non vedo l’ora di iniziare, speriamo di vederci molto presto“, sono state le prime parole di Eriksen, che ha annunciato la firma del contratto con un video condiviso sui propri profili social.

Thomas Frank: “Lavoreremo per farlo tornare al suo livello più alto”

Non vedo l’ora di lavorare di nuovo con Christian. È passato un po’ di tempo dall’ultima volta che l’ho allenato e da allora sono successe molte cose. Christian all’epoca aveva 16 anni ed è diventato uno dei migliori centrocampisti della Premier. Abbiamo colto un’incredibile opportunità, portando al Brentford un giocatore di livello mondiale. Non si allena con una squadra da sette mesi, ma ha lavorato molto da sola. È in forma, ma lavoreremo per farlo tornare al suo livello più alto. Mi aspetto che abbia un ottimo impatto nello spogliatoio“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 31-01-2022


Verso Inter-Milan: Suning vs Elliott, proprietà a confronto

Real Madrid, preso Mbappé: l’attaccante guadagnerà 50 milioni di euro