Le forze aeree di 14 paesi si uniranno all’evento di addestramento “altamente sensibile” che mira a testare la capacità degli alleati di condurre attacchi nucleari.

Un’esercitazione nucleare della NATO con aerei da guerra in grado di sganciare bombe atomiche avrà luogo dalla prossima settimana nel Regno Unito, nel Mare del Nord e in Belgio, ha affermato l’alleanza. Insolitamente, la NATO ha scelto di evidenziare con largo anticipo il fatto che l’esercitazione stava arrivando.

Questo sembra essere stato nel tentativo di garantire trasparenza e ridurre il rischio di qualsiasi malinteso sull’esercizio top secret e altamente sensibile. Le forze aeree di circa 14 paesi prenderanno parte, con un massimo di 60 aerei che operano nell’Europa nord-occidentale, ha affermato l’alleanza venerdì.

Includeranno jet da combattimento delle nazioni alleate, come Belgio e Germania, che possono trasportare bombe B61 fornite dagli Stati Uniti e bombardieri B52 statunitensi. I jet saranno scortati da altri aerei da guerra insieme ad aerei di rifornimento e aerei spia.

bandiera NATO
bandiera NATO

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’obiettivo è testare la capacità degli alleati di condurre attacchi nucleari, il fondamento della politica di deterrenza della NATO

“I voli di addestramento si svolgeranno sul Belgio, così come sul Mare del Nord e sul Regno Unito”, ha affermato la NATO in una nota. I bombardieri a lungo raggio B-52 voleranno dalla base aerea di Minot nel Nord Dakota. Ospitato quest’anno dal Belgio, il corso si svolgerà da lunedì al 30 ottobre.

Oana Lungescu, il portavoce dell’alleanza, ha dichiarato: “Questo esercizio aiuta a garantire che il deterrente nucleare dell’alleanza rimanga sicuro, protetto ed efficace”. Ogni anno un paese NATO diverso ospita l’esercitazione. L’anno scorso è stata la volta dell’Italia.

Tutto ciò che riguarda la politica nucleare, la posizione e l’attività dell’alleanza è normalmente top secret. Gli alleati cercano di essere incredibilmente attenti a qualsiasi commento sulle armi nucleari perché anche questo potrebbe essere visto come un’escalation.

In un’intervista televisiva, Emmanuel Macron ha affermato che il suo paese non si sarebbe vendicato con un attacco nucleare se Vladimir Putin avesse lanciato un’arma nucleare in Ucraina o nella regione. La Russia ha utilizzato la minaccia di un attacco nucleare in Ucraina come parte dei suoi sforzi per dissuadere l’Occidente dal sostenere l’esercito ucraino.

La crisi ucraina sembra aver spinto l’alleanza a rendere sempre più pubblica la sua esercitazione nucleare annuale, Jens Stoltenberg, il segretario generale della NATO, ha affermato all’inizio della settimana che avrebbe inviato un “segnale molto sbagliato” annullando l’evento a lungo pianificato.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 15-10-2022


La Russia non aspira al dominio del mondo

Iran: incendio nel carcere dove si trova Alessia Piperno