Le manovre Baltops (esercitazioni della Nato), vedranno coinvolti 16 Paesi del Mar Baltico.

Si chiamano manovre Baltops, e partiranno da Stoccolma. Le esercitazioni Nato dureranno fino al 17 giugno, e vi parteciperanno 14 Stati membri dell’Alleanza ed anche Svezia e Finlandia.

Alle manovre saranno coinvolti oltre 4.000 militari, truppe d’assalto marittimo, oltre 60 aerei e 40. Le esercitazioni sono cominciate nella giornata di oggi 5 giugno, nel Mar Baltico. Si tratta delle esercitazioni militari annuali Baltops della Nato. Dureranno fino al 17 giugno e sono 16 i Paesi a partecipare. A diffondere la notizia l’agenzia di stampa Baltic News Service, riportata da Interfax. Nella notizia citato il Ministero della Difesa lettone.

Ma oltre a Svezia e Finlandia, parteciperanno all’esercitazione anche Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Germania, Estonia, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Turchia, Regno Unito e Stati Uniti. Baltops, questo il nome dell’esercitazione, è una delle principali nel Nord Europa.

bandiera NATO

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le dichiarazioni rilasciate a Baltic News Service

Secondo quanto dichiarato da Micael Byden, comandante supremo delle forze armate svedesi, “Nessuno a Stoccolma può ignorare che c’è questa grande nave qui nella nostra città. Ci sono più capacità su questa nave di quelle che potrei riunire in una guarnigione”. Lo ha dichiarato durante l’incontro con il reporter di Baltic News Service. Anche la premier Magdalena Andersson ha partecipato all’incontro.

Gli Usa utilizzano la Uss Kearsarge con lo scopo di garantire la sicurezza di Svezia e Finlandia in attesa della realizzazione della loro richiesta di entrare a far parte della Nato. Sulla richiesta, non ancora esaudita, permane ancora il veto da parte della Turchia.

Secondo quanto riportato in Baltic News Service, si tratterebbe anche di un avvertimento ai due Paesi nordici, su quelli che saranno i loro obblighi qualora dovessero intervenire nel conflitto. Il capo di stato maggiore congiunto Usa Mark Milley, ha dichiarato che “La Russia ha la sua flotta baltica”. Ha inoltre chiarito che la Nato avrà la sua presenza nel Baltico una volta che Svezia e Finlandia entreranno nell’Alleanza: “Da una prospettiva russa, questo sarà molto problematico, militarmente parlando”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 05-06-2022


Bonus Sport 2022: come ottenerlo

Mosca accusa l’Italia: le dichiarazioni