La leader di +Europa fa un appello al partito democratico.

Emma Bonino, storica senatrice radicale e leader di +Europa in un’intervista a La Repubblica ha risposto alla grande alleanza di Letta in chiave anti-Meloni invitandolo al Patto repubblicano di Azione/Più Europa. La strada di Bonino e Calenda è per la costruzione e promuovo alleanze per un programma comune non per opporsi a altri partiti e coalizioni. “Le sante alleanze fatte contro qualcuno non mi sono mai piaciute” ha dichiarato la senatrice.

Battere nelle urne lo schieramento sovranista e reazionario degli amici di Orban e di Putin è il mio obiettivo” chiarisce Emma Bonino ma sa bene anche che “non basterà la semplice logica del “sennò vincono loro” a sconfiggerli”. Proprio oggi la federazione dei due partiti presenterà il cosiddetto Patto repubblicano. Bonino e Calenda insistono appunto sui contenuti e gli obiettivi da perseguire. “Se metti tutto insieme con il solo scopo di prevalere sugli altri, poi la gente non capisce bene cosa vuoi fare” dice la senatrice.

Emma Bonino

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Bonino: Agenda Draghi e diritti civili nel programma del patto repubblicano

Il rischio è quello di fare una grande coalizione che poi si sfalda perché non realmente concorde e tutto ritorna da capo. Bonino si rivolge a Letta consigliandogli che non è il numero degli alleati ma la chiarezza degli obiettivi e la credibilità dei leader ad attrarre voti, anche di delusi e indecisi. Il manifesto che Azione/+Europa presenteranno oggi è un patto repubblicano aperto al confronto. La federazione è disposta anche ad accogliere i liberali che hanno lasciato Forza Italia dopo la scelta di Berlusconi di virare verso i sovranisti, sottolinea la senatrice.

Il programma della coalizione di +Europa e Azione è perseguire il lavoro dell’agenda Draghi ovvero quello basato su europeismo e atlantismo, riforme per la produttività e altri interventi necessari come salario minimo e autonomia energetica. Ma ci saranno anche le battaglie sui diritti civili portati avanti sempre da +Europa come fine vita, cannabis, ius scholae e diritti Lgbt.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-07-2022


Elezioni 2023: le alleanze possibili del centrosinistra

Brunetta rivela gli insulti sulla sua statura da FI