Matteo Salvini contro Fabio Fazio: "Da lui non vado per decenza"

La promessa di Salvini: In tv da Fazio non ci vado per decenza, a meno che non si dimezzi lo stipendio

Matteo Salvini contro Fazio: Da lui non ci vado per decenza e rispetto degli italiani. A meno che non si dimezzi lo stipendio…

Nuovo round dello scontro tra Matteo Salvini e Fabio Fazio, con il leader della Lega che è tornato a pungere il noto conduttore facendo sapere di non essere intenzionato a partecipare alla sua trasmissione cult, Che tempo che fa, fino a quando il presentatore non si dimezzerà lo stipendio.

Matteo Salvini: Io per decenza e rispetto degli italiani non andrò da Fabio Fazio

Parlando delle regole della par condicio per le prossime elezioni europee, il leader della Lega Matteo Salvini ha specificato come Fabio Fazio sia tenuto a ospitarlo. A Che tempo che fa dovrebbero infatti andare Berlusconi, Zingaretti, Di Maio e lo stesso Salvini, che però ha fatto sapere di non essere intenzionato ad andare nel salotto di Fazio a meno che il presentatore non decida di dimezzarsi lo stipendio.

“Le regole della par condicio prevedono che da Fabio Fazio ci debbano andare i 4 leader di partito, Berlusconi, Zingaretti, Di Maio e Salvini: io per coerenza e rispetto degli italiani non andrò da Fazio”.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

Anche Giorgia Meloni contro Fazio: si faccia pagare lo stipendio di Macron

Anche Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, ha attaccato Fabio Fazio.

“Si faccia pagare il suo stipendio da Macron”, ha chiosato la leader di Fdi seguendo le orme di Matteo Salvini.

Proprio al leader della Lega è rivolto il messaggio dell’alleata di Centrodestra: “Salvini dico che errare è umano, perseverare è diabolico: le alleanze si fanno prima del voto, non dopo. E’ un fatto di chiarezza“.

ultimo aggiornamento: 15-04-2019

X