Ex Milan: doppietta per Romero, ceduto troppo presto da Pioli?
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ex Milan: doppietta per Romero, ceduto troppo presto da Pioli?

Luka Romero

Come Luka Romero e Daniel Maldini, talenti del Milan, hanno lasciato il segno nelle rispettive squadre in prestito.

Nella cornice di una settimana ricca di calcio europeo, due giovani trequartisti di proprietà del Milan si sono distinti brillantemente. Daniel Maldini, in prestito al Monza, ha tracciato la via del successo con il gol che ha aperto le danze contro la Salernitana, contribuendo significativamente alla vittoria per 2-0. L’attenzione si sposta poi su Luka Romero, che con la sua doppietta ha tenuto in scacco l’Atletico Madrid nell’emozionante pareggio per 2-2 contro l’Almeria.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Luka Romero
Luka Romero

Il momento di Luka Romero

Romero, talento argentino classe 2004, si è messo in luce grazie a una prestazione di alto livello che ha consolidato il suo ruolo all’Almeria, squadra nella quale è approdato in prestito dal Milan a gennaio. Dopo un avvio in sordina, con entrate a partita in corso e panchine, Romero ha sfruttato la sua prima occasione da titolare per dimostrare il suo valore, siglando due reti che hanno messo in difficoltà la squadra di Diego Simeone. Con un contratto che lo lega al Milan fino al 2027 e un ingaggio di 800 mila euro netti all’anno, il giovane argentino ha dimostrato di avere tutte le carte in regola per aspirare a un futuro luminoso.

Daniel Maldini segue le orme del padre

Anche Daniel Maldini ha fatto parlare di sé, segnando il gol del vantaggio per il Monza e contribuendo alla vittoria contro la Salernitana. Questa prestazione non fa altro che aumentare le aspettative intorno al giovane trequartista, che cerca di farsi un nome nel mondo del calcio, seguendo le orme illustri del padre.

Atletico Madrid: Questa settimana ha visto l’Atletico Madrid confrontarsi non solo con l’Almeria, ma anche con le proprie ambizioni stagionali, tra campionato e coppe. La squadra di Simeone, infatti, rischia di perdere posizioni preziose in classifica, con l’Athletic Bilbao pronto a insidiare il quarto posto. La prossima sfida in campionato e la semifinale di ritorno in Coppa del Re contro l’Atletico Madrid saranno decisivi per le ambizioni di entrambe le squadre.

Il Milan, quindi, può guardare con ottimismo alle prestazioni dei suoi giovani in prestito. Maldini e Romero non solo stanno guadagnando esperienza preziosa, ma stanno anche dimostrando di poter contribuire significativamente al futuro del club. Con talento, determinazione e le giuste opportunità, questi giovani promettono di essere protagonisti nel panorama calcistico internazionale per gli anni a venire.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2024 17:46

Da Argentinos Junior a Inter Miami: l’ascesa di Redondo sotto l’ombra del Milan

nl pixel