F1, Il team principal Ferrari, Binotto gode della doppietta nel GP del Bahrain. Queste le parole guardando anche al prossimo GP.

F1, la domenica da sogno della Ferrari non è solo del vincitore Leclerc o del secondo Sainz ma anche di Mattia Binotto che nel corso degli anni è stato oggetto di accuse per le mancate prestazioni.

Queste le parole del Team Principal: “Sono contento, è un bellissimo risultato di squadra. Personalmente non ho mai dubitato del team, forse a differenza di qualcuno. So che questa squadra è forte ed ha lavorato in modo unito stringendosi ancora di più dopo i problemi patiti nel 2020 per cercare di migliorarsi ed arrivare preparata. Questo è il miglior risultato che potevamo sperare”.

Aggiunge: “Non ho mai dubitato della squadra. Sono sempre stato convinto della forza di tutti gli elementi, anche quando sono stati criticati. Proprio in quei momenti è stato fondamentale fare da parafulmine e lasciare che la gente lavorasse tranquillamente”.

Mattia Binotto
Mattia Binotto

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Binotto

Il team principal Ferrari guarda anche al prossimo GP della settimana prossima: “È bello arrivare in circuito e sapere di poter puntare al risultato migliore. Adesso ci aspetta il GP di Jeddah su una pista completamente diversa. Siamo curiosi di vedere come si comporterà la nostra vettura su quel tracciato. Poi sto già pensando ad Imola, ho voglia di vedere i nostri tifosi”.

L’obiettivo di oggi: “L’obiettivo primario era quello di non far vincere Max, poi che fosse salito sul primo gradino più alto del podio Charles o Carlos importava poco in questa logica. Siamo stati fortunati negli ultimi giri, ma la fortuna bisogna anche sapersela cercare”.

Conclude così: “Carlos dopo la ripartenza era aggressivo, stava cercando di entrare in zona DRS e stava facendo di tutto per prendere Max indipendentemente dai problemi della Red Bull”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-03-2022


F1, GP Bahrain 2022: vince Leclerc, secondo Sainz, doppietta Ferrari

F1, GP dell’Arabia Saudita 2022: gli orari del Gran Premio e dove vederlo