F1 Giappone, Leclerc: "È stata una giornata così"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

F1 Giappone, Leclerc: “È stata una giornata così”

Come Charles Leclerc e Carlos Sainz si preparano per le qualifiche del GP del Giappone F1 tra difficoltà tecniche e omaggi emotivi.

La giornata al Gran Premio del Giappone F1 non è stata delle più rosee per i piloti della Ferrari, Charles Leclerc e Carlos Sainz. Charles Leclerc, come riportato da Sport Mediaset, non ha nascosto un certo disappunto: “È stata una giornata così così. Dopo la prima sessione, abbiamo cercato di apportare miglioramenti significativi al set up, ma il pomeriggio non è stato produttivo come speravamo. Non siamo riusciti a ottenere le risposte che cercavamo, in particolare sul giro secco. Domani dovremo lavorare intensamente in vista delle qualifiche.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Le difficoltà di Leclerc e la forza della Red Bull

Nonostante gli ostacoli, Leclerc resta combattivo così come riferito da Sport Mediaset: “Penso che ci manchi ancora qualcosa per competere per la pole position, soprattutto perché la Red Bull mostra una grande forma, in particolare Max Verstappen. Tuttavia, siamo determinati a dare il massimo. Se ci sarà da compiere un giro speciale, spero di essere io a realizzarlo.” Durante l’evento, Leclerc ha anche reso omaggio a Jules Bianchi, indossando un casco dedicato al pilota scomparso nel 2014: “L’omaggio a Jules è molto importante per me, è una figura che ha influenzato profondamente la mia carriera e la sua memoria continua a essere una fonte di ispirazione.”

Sainz: confortevole in FP1, ma deluso dal pomeriggio

Carlos Sainz ha espresso sentimenti misti riguardo alla sua performance: “Il venerdì non è stato ideale, abbiamo perso prezioso tempo in pista nel pomeriggio a causa delle condizioni meteorologiche incerte. Durante la FP1 mi sentivo a mio agio, ma ero ansioso di sfruttare la sessione pomeridiana per affinare ulteriormente il set up. – Come ripreso da Sport Mediaset– Sfortunatamente, la pista era troppo bagnata per le gomme slick e troppo asciutta per le intermedie, quindi è stato inutile rischiare.

In conclusione, sia Leclerc che Sainz hanno ancora del lavoro da fare per prepararsi al meglio per le qualifiche di sabato. Il team Ferrari si trova di fronte a sfide non indifferenti, ma l’entusiasmo e la determinazione dei suoi piloti suggeriscono che sono pronti a trasformare ogni ostacolo in un’opportunità.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2024 18:35

Brahim Diaz: dopo il Milan è letteralmente esploso, il nuovo valore

nl pixel