Dopo il Gran Premio di F1, Hamilton non è per niente felice della sua Mercedes W13 ma anche di alcune decisioni.

Lewis Hamilton non è per nulla felice dopo il Gran Premio di Miami in F1, il sesto posto per l’ex Campione del mondo è assolutamente una delusione. Soprattutto per aver chiuso dietro Russell che è riuscito a fare il suo pit stop sotto il regime di SC.

Quest’ultimo fatto ha mandato su tutte le furie Lewis Hamilton. Queste le parole a fine gara: “Quando sei in pista non hai tutte le informazioni, non sai dove sono tutti. Così quando ti viene data la responsabilità di prendere una decisione ti sembra di giocare d’azzardo e questo non mi piace. Ho detto loro di prendere la decisione. In ogni caso siamo stati sfortunati.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La delusione del pilota Mercedes

le critiche di Lewis Hamilton al box, non finiscono per la SC ma partono anche nella scelta della gomma iniziale del Gran Premio di Miami F1, queste le parole anche su Russell: “George ha fatto un ottimo lavoro nel primo stint, aveva le gomme migliori alla partenza. Con il senno di poi anche io sarei potuto partire con la dura, ma lui ha fatto davvero un grande lavoro per recuperare e finire a punti”.

Aggiunge sulla W13: “Purtroppo avevamo la stessa velocità vista nella prima gara. Purtroppo non siamo riusciti a migliorare in queste 5 gare, ma sono fiducioso che ad un certo punto ci riusciremo. Dobbiamo solo continuare a lavorare sodo”. Conclude così: “Il porpoising dipende da pista a pista, da superficie a superficie. Se alziamo la vettura da terra lo subiamo di meno”. Vedremo se ci saranno aggiornamenti a Barcellona.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-05-2022


Dall’Arena alla Casa di Giulietta: ecco cosa vedere a Verona

F1, Liberty Media: “Con 11 scuderie ci sarebbero problemi effettivi”