F1, il team principal della Mercedes, Toto Wolff prova a spiegare i problemi della W13 nei confronti della Ferrari.

La F1, Toto Wolff team principal della Mercedes, spiega i motivi perché la W13 soffre di così tanti problemi. Queste le parole: “Il comportamento della Ferrari sembra essere diverso dal nostro, la nostra frequenza sembra essere più alta e quando arriviamo in frenata la nostra monoposto non si stabilizza, mentre la Ferrari sì”.

Il manager non vuole gettare la spugna, queste le parole: “Prima di prendere una decisione del genere è indispensabile capire l’origine del problema, non credo che il nostro sia un progetto sbagliato, e non ha senso passare ad un nuovo se non hai capito cosa non ha funzionato nel precedente. Quando saranno identificati i fronti sui quali abbiamo sbagliato decideremo di conseguenza, se riusciremo ad abbassare la monoposto il progetto W13 potrebbe anche confermare un buon potenziale, quindi dobbiamo ancora prenderci tempo e lavorare”.

MotoGP Formula 1

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua la dichiarazione

F1, il team principal della Mercedes parla di non aver deciso di voltare pagina: “Non abbiamo deciso di intraprendere un nuovo progetto decisione che impatterebbe molto sui costi. Finora siamo ancora concentrati su quello che abbiamo e siamo nei piani.

Aggiunge Toto Wolff: “Vendere e andare alle Maldive? Non ci penso proprio se ci andassi davvero, smettendo di fare ciò che sto facendo, credo che mi spegnerei. Faccio qualcosa che mi piace molto, i risultati al momento non sono buoni ma la Formula 1 sta andando a gonfie vele e come team sul fronte finanziario siamo in una posizione molto positiva. Questo è ciò che voglio fare per tutta la vita”. Conclude così.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-04-2022


F1, Ferrari, Binotto: “Eravamo qui per lottare, non ci siamo riusciti, amen”

Ferrari, Sainz: “Ricciardo? è subito voluto venire al mio box per scusarsi”