Fassone: “Nuovo attaccante? Non c’è fretta. Per Biglia e Bonucci nessun problema”

L’amministratore delegato rossonero: “Serata bellissima, vedere San Siro così dà l’idea di quanto il popolo milanista ci sia vicino“.

chiudi

Caricamento Player...

Fassone Milan Craiova – L’amministratore delegato del Milan ha parlato ai microfono di Premium Sport nel post gara di Milan-Craiova: “È stata una bellissima serata, dove il risultato rischia di passare in secondo piano. Vedere San Siro così da proprio l’idea di avere il popolo milanista che vuole starci vicino in questo momento di crescita. Un debutto così è andato al di là di qualsiasi immaginazione. Donnarumma? Gigio ci sta abituando fin troppo bene, aveva fatto una parata straordinaria all’andata. È un fuoriclasse e sono contento dell’accoglienza che il pubblico gli ha riservato.

Fassone: “Cutrone cresce di partita in partita

L’ad rossonero ha quindi proseguito: “Cutrone? Cresce in ogni partita, fa esplodere tutto il suo talento. Lascio che siano Mirabelli e Montella a valutare il percorso giusto per lui, prenderanno la decisone giusta nell’interesse del ragazzo e del Milan. C’è a tentazione di tenerlo. Per il nuovo attaccante non c’è fretta. La fretta ti pone in una posizione di difficoltà nelle trattative. Stiamo osservando tanti giocatori, non vogliamo sbagliare e prender quello giusto al prezzo giusto. Non abbiamo l’emergenza, lo faremo al momento giusto”. Poi, sullo striscione della Curva Sud: “Devo ringraziare i ragazzi della Curva, una serata come questa ti fa perdere la voce. Continueremo a fare quello che possiamo per fare grande il Milan. Mi piace fermarmi alla fine e commentare con l’allenatore, poi ciascuno riprende la sua attività. È una tradizione, chiudiamo noi lo stadio“. Infine, sulla questione fideiussioni per Biglia e Bonucci: “Sono veramente cose che mi lasciano perplesso, credo che non ci sia una squadra di Serie A che, ad oggi, abbia depositato le fideiussioni. La scadenza è l’11 agosto. I tifosi possono stare tranquilli: faremo giocare Bonucci e Biglia al più presto“.