Il Senato approva all’unanimità l’istituzione di una commissione bicamerale sulla violenza sulle donne e i femminicidi.

Con 139 voti a favore l’aula del Senato ha approvato all’unanimità la legge per l’istituzione di una commissione bicamerale di inchiesta sui femminicidi e ogni forma di violenza di genere. L’Aula ha accompagnato il voto finale con un lungo applauso. Il presidente La Russa ha concluso la votazione con un messaggio dicendo che si tratta di una questione di uomini, non di donne.

Il presidente del Senato ha sottolineato che la violenza di genere va affrontata senza incertezze o esitazioni perché sappiamo che la violenza di genere è una piaga sociale e culturale e una grave violazione dei diritti umani e sbaglia chi pensa che sia una questione di donne: è essenzialmente una questione di uomini e tocca a loro porre rimedio”.

Senato
Senato

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Il discorso del presidente contro la violenza di genere

Quello della violenza sulle donne è un “fenomeno che si alimenta anche delle disparità tra donne e uomini che ancora persistono nelle famiglie e nel contesto sociale e lavorativo” e nasce dall’ignoranza e dall’intolleranza.

Il femminicidio nasce anche da una cultura che – per fortuna non la nostra, sottolinea il presidente La Russa – si basa sui matrimoni combinati e condanna chi si ribella. Poi ha ricordato alcuni numeri, dall’inizio dell’anno sono 125 le donne uccise in Italia, “di cui 108 in un contesto familiare o affettivo” ha precisato il presidente del Senato, “una ogni tre giorni”.

Per contrastare la violenza di genere c’è bisogno di maggiore attenzione e “va salutata con soddisfazione la decisione di passare da una commissione monocamerale a una bicamerale, dimostra la volontà concorde di affrontare il fenomeno per debellarlo completamente”. Questo è un segnale di unità e coesione istituzionale: Lavorare insieme contro ogni forma di odio, di discriminazione e ingiustizia per offrire ad ogni donna a ogni persona vittima di violenza una reale opportunità di riscatto e di libertà”, ha concluso La Russa.

Alla fine l’aula del Senato ha osservato un minuto di silenzio “in ricordo di tutte le vittime di violenza”.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 24-11-2022


Meloni all’assemblea Anci: “Ruolo centrale dei comuni”

Intervento Meloni all’assemblea dell’Anci