Un operaio edile a Bolzano ha ucciso a martellate la sua compagna. L’arma del delitto è stata ritrovata lungo l’Autostrada del Brennero.

Gli inquirenti stanno effettuando tutti gli accertamenti sull’arma del delitto ritrovata lungo l’autostrada del Brennero. Il martello sembra proprio essere quello usato da Avni Mecja operaio edile di origine albanese di 27 anni per uccidere la sua compagna. Alexandra Elena Mocanu, 35 anni di origini rumene lavorava come barista in un centro commerciale della zona, è stata uccisa dal suo compagno nel suo appartamento a Bolzano. Il giovane operaio ha confessato l’omicidio.

L’arma è stata ritrovata ieri nel tardo pomeriggio sull’autostrada A22. La procura della Repubblica di Bolzano ha comunicato il ritrovamento e ora si attendono gli accertamenti che verifichino che sia effettivamente l’arma del delitto. I risultati dell’autopsia della donna hanno confermato che “il decesso della donna sia ragionevolmente avvenuto a seguito di severo traumatismo cranio-encefalico dovuto ad almeno due colpi cagionati con arma contundente”.

Violenza donne
Violenza donne

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

L’omicida voleva scappare in Albania. Ora si trova nel carcere di Bolzano

La donna sarebbe stata uccisa a martellate, per la precisione con un mazzotto utilizzato nei lavori edili. L’omicida, durante l’interrogatorio durato oltre 5 ore, ha ammesso di aver ucciso la compagna per porre fine ad una lite. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la donna è stata colpita almeno due volte alla testa con il martello dal compagno che le ha provocato ferite mortali in seguito ad un litigio molto violento.

Dopo l’omicidio, il giovane operaio si è messo in macchina verso Verona dai suoi parenti per poi raggiungere l’aeroporto di Treviso da cui aveva intenzione di scappare in Albania. Ma è stato intercettato dalle forze dell’ordine e si trova nel carcere di Bolzano. “Mecja sta bene anche se è ovviamente molto provato e pentito”, ha detto il suo legale. Ora probabilmente sarà trasferito a Trento.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 29-10-2022


Assago: il video dei clienti in fuga dal supermercato

Omicidio Meredith: “Non l’ho uccisa io”