Le immagini delle telecamere di sicurezza mostrano i clienti in fuga dal supermercato di Assago dove un uomo ha accoltellato 6 persone.

Il video mostra le persone che fuggono spaventate dal supermercato cercando di mettersi in salvo dall’uomo che si aggirava per le corsie urlando e accoltellando le persone che incontrava davanti. Poi si vede un addetto alla sicurezza entrare nel supermercato mentre parla con qualcuno con il ricetrasmettitore.

Nella sua furia cieca l’aggressore milanese di 46 anni ha accoltellato 5 persone e ha ucciso un cassiere del Carrefour del centro commerciale Milanofiori Assago. L’uomo aveva preso un coltello lungo dal reparto di cose per la casa e aveva iniziato a correre e urlare e accoltellare le persone che gli si paravano davanti. In seguito, il Carrefour ha deciso di togliere dagli espositori tutti i coltelli per evitare emulazioni.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le immagine delle telecamere di sicurezza

Andrea Tombolini, l’aggressore, soffre di gravi disturbi mentali. Durante l’interrogatorio, ha raccontato che inizialmente era stato preso da un istinto autolesionista. Poi si è trasformato in odio nei confronti delle persone che lo circondavano, ritenute “troppo felici”. Quattro delle persone accoltellate da Tombolini sono in gravi condizioni ricoverate in ospedale. Tra le persone vittime dell’aggressione anche Pablo Mari il giocatore spagnolo del Monza che stava facendo la spesa con moglie e figlio. Il calciatore ricoverato in ospedale sta bene come ha mostrato sui social ma potrà tornare in campo fra tre mesi.

Grazie alle immagini delle telecamere di sicurezza, gli inquirenti sono riusciti a ricostruire la dinamica dell’aggressione. In tutto sarebbe durata solo un minuto circa. In questi sessanta secondi Tombolini ha ucciso Luis Fernando Ruggieri, il cassiere del supermercato e ferito altre cinque persone. Il pm di Milano ha richiesto al gip la convalida dell’arresto per omicidio e tentato omicidio plurimo e la misura cautelare in un luogo di cura, ossia il reparto di psichiatria dell’ospedale San Paolo di Milano.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

giallo

ultimo aggiornamento: 29-10-2022


Carrefour abolisce oggetti taglienti dai punti vendita 

Femminicidio a Bolzano: uccisa a martellate dal compagno