Ferrari 2024, sette decimi più veloce della SF-23: rumors dal simulatore
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Ferrari 2024, sette decimi più veloce della SF-23: rumors dal simulatore

Ferrari 2024, sette decimi più veloce della SF-23: rumors dal simulatore

Il countdown per la Ferrari 2024 è iniziato. Anticipazioni sulla nuova vettura e cambiamenti nel team tecnico. Presentazione prevista per il 13 febbraio.

Le prime indiscrezioni provenienti dal simulatore indicano un miglioramento per la prossima creazione della Ferrari nel 2024. Infatti, la F2024 potrebbe vantare un miglioramento di ben sette decimi rispetto alla sua predecessora, la SF-23. La notizia, riportata dal Corriere dello Sport, ha acceso l’entusiasmo tra i tifosi del cavallino rampante, mentre il confronto con la pista si avvicina rapidamente. La presentazione della monoposto è prevista per il 13 febbraio 2024.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Ferrari
Ferrari

Anteprima della stagione: presentazione il 13 Febbraio

La presentazione ufficiale della Ferrari 2024 è fissata per il 13 febbraio. I primi giri si terranno a Fiorano e saranno completati da Leclerc e Sainz. Questa sarà la prima occasione per verificare se le promesse del simulatore si tradurranno in prestazioni tangibili sull’asfalto. Non manca, infatti, molto all’inizio del Mondiale di F1: i motori si riaccenderanno il 2 marzo in Bahrain.

Rimescolamenti nei quadri tecnici

Il quotidiano romano ha anche svelato alcuni dettagli interessanti sui cambiamenti nel team tecnico della Ferrari per il 2024. Il leggendario progettista Rory Byrne, noto per essere il “papà” delle vetture di Michael Schumacher, è costantemente presente a Maranello per supervisionare il progetto. Loic Serra, proveniente dalla Mercedes, si unirà al team solo alla fine del 2024, mentre il Corriere dello Sport ha anticipato il passaggio di Marco Matassa in Alpha Tauri e del motorista calcolista Eric Meignan in Renault.

In conclusione, l’attesa per la Ferrari 2024 è carica di aspettative e speranze, e solo il tempo dirà se i sette decimi di vantaggio nei simulatori si tradurranno in una reale superiorità in pista. Il 13 febbraio svelerà finalmente il velo su questa nuova creazione del Cavallino rampante, pronta a sfidare le sfide della prossima stagione di Formula 1.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Gennaio 2024 18:55

Luigi Cherubini: il nuovo talento della Juventus proveniente da Roma

nl pixel