Tutte le squadre russe sono state sospese da tutte le competizioni Uefa e Fifa, niente spareggi Mondiali quindi per la nazionale di Putin.

È arriva la decisione della Fifa, oltre quella della Uefa per i fatti riguardanti la guerra in Ucraina. Tutte le squadre russe sono state sospese da qualsiasi competizione Uefa e Nazionali. La nazionale maschile non parteciperà ai spareggi Mondiali. Mentre lo Spartak Mosca è stato sospeso dall’Europa League con il conseguente passaggio del Lipsia del turno in automatico.

Questo il comunicato delle massime federazioni: “A seguito delle decisioni iniziali adottate dal Consiglio FIFA e dal Comitato Esecutivo UEFA. Che prevedevano l’adozione di misure aggiuntive, la FIFA e la UEFA hanno deciso oggi insieme che tutte le squadre russe, siano esse rappresentative nazionali o squadre di club. Saranno sospese dalla partecipazione a entrambe le competizioni FIFA e UEFA fino a nuovo avviso.”

Coppa del Mondo
Coppa del Mondo

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Continua il comunicato della Uefa

Questo il continuo del comunicato Uefa: “Queste decisioni sono state adottate oggi dall’Ufficio di presidenza del Consiglio FIFA e dal Comitato Esecutivo della UEFA. Rispettivamente i massimi organi decisionali di entrambe le istituzioni su questioni così urgenti. Il calcio è pienamente unito qui e in piena solidarietà con tutte le persone colpite in Ucraina. Entrambi i Presidenti sperano che la situazione in Ucraina migliori in modo significativo e rapido. In modo che il calcio possa nuovamente essere un vettore di unità e pace tra i popoli”.

Netta decisione quindi della Uefa e Fifa. Decisione quindi che entra nel pacchetto di sanzioni per il comportamento della Russia in Ucraina.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 28-02-2022


Juventus, Denis Zakaria: ufficiale fuori venti giorni

Sassuolo, Carnevali: “Scamacca? oltre l’Inter, qualche altra società”