Filippi Inzaghi su Cutrone: “Sono contento per lui, ma piano coi paragoni”

L’ex attaccante del Milan, Filippi Inzaghi, ha parlato del giovane bomber Cutrone, per tutti suo erede naturale.

Nel Cutrone-day di casa Milan non poteva mancare il commento di Filippo Inzaghi, ex bomber e tecnico del Milan, oggi allenatore del Venezia. Per molti commentatori, infatti, Cutrone assomiglia sempre più a Inzaghi per la fame di gol e la furbizia in area. Intervistato da Sky Sport, l’ex attaccante ha però dichiarato: “Sono contento per lui, anche se penso che non si debba esagerare con i paragoni. Anche io se fossi arrivato al Milan, pure se ero più vecchietto, e mi avessero paragonato a van Basten, sarebbe stato tutto più difficile“.

Filippo Inzaghi su Cutrone: “Lo feci esordire in Primavera

L’allenatore del Venezia ha quindi proseguito nella sua disamina: “A me fa piacere, perché Cutrone lo feci giocare già giovanissimo in Primavera. Vedevo questa voglia e questa dedizione e ricerca del gol continua. Gli auguro di vestire un giorno la maglia numero nove del Milan, perché giocare in quello stadio con quei tifosi penso sia una gioia anche per lui“. Un’investitura ormai quasi ufficiale per Cutrone, che dovrà non montarsi la testa ma continuare a lavorare per riuscire a emulare anche solo in parte le gesta in maglia rossonera dell’ex Inzaghi, che con quella maglia ha vinto tutto.

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 10-02-2018

Mauro Abbate

X