Come funziona la Finestra Ospite di Chrome e a cosa serve?

La Finestra Ospite di Chrome è perfetta se dobbiamo prestare il nostro computer a qualcuno ma non vogliamo che possa usare i nostri dati personali.

La finestra Ospite di Chrome è una modalità di navigazione molto comoda ogni volta che vogliamo lasciar usare il nostro browser a qualcuno, ma senza che possa accedere ai nostri dati.

Per molti versi la Finestra Ospite funziona come la navigazione in incognito, ma ci sono un paio di differenze sostanziali.

Come si attiva la Finestra Ospite di Chrome

Usare questa particolare modalità di Chrome è molto semplice: non dobbiamo fare altro che fare click sull’icona che rappresenta il nostro profilo. Fra le voci a disposizione troveremo appunto Apri finestra ospite.

Aprire finestra ospite chrome

Facciamo click e il browser si aprirà, indicando in breve in cosa differisce quella finestra dalle altre.

Finestra ospite chrome navigazione

Quali sono le differenze fra la Finestra Ospite e la navigazione in incognito?

Il principio di base delle due modalità è simile: nessuna delle due conserva o salva dati di navigazione. Ma per il resto ci sono diverse differenze.

Come funziona la modalità ospite

la Modalità Ospite accessibile dalla Finestra Ospite crea a tutti gli effetti un profilo temporaneo e completamente separato. I dati generati o scaricati in questa modalità non vengono salvati, così come non viene salvata la cronologia.

La cosa più importante però è che l’ospite non può usare o modificare il nostro profilo, e soprattutto non ha accesso ai dati come le password salvate, i pagamenti e così via.

Ecco perché questa modalità è l’ideale per “prestare” un accesso a Internet: oltre a non memorizzare dati sul computer, non riconosce nemmeno la cronologia, i preferiti o i dati di completamento automatico.

Come funziona la navigazione in incognito

La navigazione in incognito funziona in modo simile praticamente su tutti i browser, compreso ovviamente chrome. Tutto quello che facciamo in una finestra di questo tipo non lascia tracce sul computer, a meno che non scarichiamo file. In questo, le due funzioni sono uguali.

Ma usando la navigazione in incognito, tutti i dati del nostro profilo sono accessibili. Quindi, se per esempio apriamo la webmail, Chrome ci proporrà le password salvate durante le sessioni normali.

In pratica, la navigazione in incognito non lascia tracce sul computer, ma può accedere ai dati già salvati, quindi è più indicata se siamo noi proprietari del computer a navigare senza che quella specifica sessione venga memorizzata.

Naturalmente entrambe le modalità funzionano senza estensioni. Anche qui però c’è una piccola differenza: mentre possiamo autorizzare alcune estensioni per essere utilizzate anche in incognito, la Finestra Ospite è di fatto un nuovo account, quindi non può avere estensioni.

Come attivare la modalità ospite di Chrome: il metodo alternativo

Se per qualsiasi motivo non riuscissimo a vedere la possibilità di aprire la Finestra Ospite, non disperiamo. Apriamo nuovamente il menu dal nostro profilo e selezioniamo Gestisci utenti.

modalita ospite Chrome alternativa

Nella finestra che si apre troveremo l’opzione Esplora come ospite.

Esplora come ospite Chrome

Fonte foto copertina: https://stocksnap.io/photo/9YQBFH7PYQ

serverplan banner

ultimo aggiornamento: 04-05-2019

X