Fiorentina, Italiano: “La presenza di Vlahovic non fa parte della preparazione alla partita e non rientra nelle mie preoccupazioni”.

Fiorentina, Italiano parla in vista della sfida d’andata contro la Juventus in Coppa Italia, queste le parole del tecnico:

“Noi qualsiasi sarà l’avversario, qualsiasi formazione, sappiamo che dovremo essere squadra vera e affrontare così la Juventus. Ci vorrà grande maturità da parte della squadra. La preparazione è iniziata dopo la gara contro il Sassuolo, speravo con un umore diverso. Ma più arrabbiato mi fa arrivare anche più concentrato. So quanto è importante, per la città ma anche per noi. Sappiamo che domani dovremo affrontarla da squadra matura e che deve cercare nella prima partita di essere molto attenta a tutte le situazioni”.

Continua così: “Lì davanti sono forti, sono bravi. Hanno frecce che possono fare male in ogni momento. Col Verona hanno segnato entrambi gli attaccanti, arrivano da 13 risultati utili in campionato e la mia preoccupazione è quella e non come verrà accolto un nostro avversario. Mi auguro che lo stadio spinga la squadra per ottenere un risultato positivo, quando la gente vuole qui diventa anche 13° uomo. Quando il clima diventa caldo, è bellissimo e questo mi aspetto”.

Pallone Serie A
Pallone Serie A

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Italiano parla della sua squadra e risponde alle domande

Queste le parole del tecnico della Fiorentina sulla sua squadra:

“In queste due partite avremo in più l’ambiente e il clima di domani. Quello che si percepisce in vista della partita, per la sua importanza, per la rivalità che percepiamo e che cercheremo di onorare al massimo questo tipo di partite. Quando vai a lavorare in determinati posti devi conoscere l’ambiente, le abitudini e le situazioni che possono galvanizzare il pubblico. Dobbiamo sfruttarlo. Per il resto, affrontiamo una grande squadra, che non perde da 13 partite. Servirà una super gara sempre stando attenti perché la gara durerà 180 minuti”.

Conclusione ovvia sulla domanda su Vlahovic: “La Juventus ha tantissime opzioni. La presenza di Vlahovic sinceramente non fa parte della preparazione alla partita e non rientra nelle mie preoccupazioni.”

Riproduzione riservata © 2022 - NM

calcio news

ultimo aggiornamento: 01-03-2022


Juventus, De Ligt: “c’è ancora più pressione sulle mie spalle, mi piace”

Guerra in Ucraina, le conseguenze sullo sport: l’Adidas sospende la collaborazione con la Federcalcio russa