Formula 1, presentato il nuovo circuito di Miami: diverse le proteste

Formula 1, presentato il nuovo circuito di Miami: diverse le proteste

La presentazione del nuovo circuito di Miami non è stata priva di proteste. Gli organizzatori sperano in un via libera della Commissione della Contea”.

MIAMI (STATI UNITI) – E’ stato presentato il nuovo circuito di Miami. La struttura, secondo le ultime indiscrezioni, dovrebbe nascere presso l’Hard Rock Stadium ma, a differenza del progetto iniziale, non attraverserebbe strade pubbliche ma solo private.

Una decisione presa per rispettare le richieste dei cittadini che in passato hanno manifestato il loro dissenso per questo progetto. L’altra grande novità riguarda l’orario. Non si correrà durante le ore scolastiche per evitare inquinamento e disturbi acustici per i più piccoli. Questo dovrebbe riguardare solo le prove libere o al massimo le qualifiche.

Le proteste non mancano

Il progetto è stato presentato anche se ancora deve avere il via libera delle autorità locali. Nonostante i cambiamenti le proteste non mancano e nella giornata di domenica 2 febbraio è stata organizzata una maxi manifestazione nei pressi dell’Hard Rock Stadium.

Possibile l’apertura di un confronto per cercare di arrivare all’accordo definitivo e consentire al GP di disputarsi. Una pista particolare con il rischio di orari insoliti per l’Europa. Ma la Formula 1 non ha nessuna intenzione di lasciare Miami.

Circuito Miami
fonte foto https://twitter.com/TomGarfinkel

Gran Premio in programma nel 2021

C’è tempo per trovare l’accordo definitivo tra gli organizzatori e i cittadini. Il Gran Premio, infatti, sarà inserito in calendario solo nel 2021 e nei prossimi mesi si cercherà di ultimare il tutto per non farsi trovare impreparati.

Si tratta di una prima volta del circus a Miami. Una pista molto suggestiva nei pressi dell’Hard Rock Stadium. Nessuna strada pubblica toccata con il tracciato che dovrebbe essere realizzato fuori dalle zone residenziali dopo le diverse richieste avanzate dai cittadini. E molto presto si potrebbero avere novità importanti per quanto riguarda l’appuntamento con gli Stati Uniti e in particolare con Miami.

fonte foto copertina https://twitter.com/TomGarfinkel

ultimo aggiornamento: 22-01-2020

X