Formula 1, il GP di Arabia Saudita. Al termine di un vero e proprio duello Hamilton vince, Verstappen e Bottas n sul podio.

JEDDAH (ARBIA SAUDITA) – Formula 1, il GP di Arabia Saudita. Hamilton conquista la vittoria e riapre il discorso Mondiale con Verstappen e Bottas sul podio. Per la Ferrari una gara non troppo fortunata visto che la prima bandiera rossa ha compromesso la gara di Leclerc.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Formula 1, il GP di Arabia Saudita

Tutto pronto per il GP di Arabia Saudita. Buona partenza per tutti, non ci sono stati particolari incidente e le prime quattro posizioni sono rimaste quelle. Nelle retrovie da segnalare il tentativo di rimonta di Sainz. La prima svolta arriva al 10° giro con l’incidente di Schumacher e l’ingresso della safety car. Le due Mercedes entrano, Verstappen no e ripartirà dalla prima posizione. La gara si ferma per l’incidente.

Partenza e incidente e seconda bandiera rossa. Da capire la ripartenza ed eventuali penalità per un corpo a corpo tra Verstappen e Hamilton. Alla ripartenza è Ocon in pole position con Hamilton e Verstappen subito dietro. Hamilton riesce a riprendersi la prima posizione seguito da Ocon e Hamilton. Il britannico riesce a conquistare la seconda posizione e poco dopo virtual safety car per l’incidente tra Vettel e Tsunoda.

Il duello continua nei giri successi e una incomprensione tra Verstappen e Hamilton ha portato al contatto e forse a decidere il Mondiale. A sei giri dal termine il britannico riesce a riprendersi la prima posizione. Non succede praticamente più nulla davanti Hamilton vince e arriva all’ultima gara a pari punti con Verstappen. Bottas, invece, sul traguardo supera Ocon.. Per la Ferrari un settimo e ottavo posto con Leclerc davanti a Sainz.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Le classifiche

Ad una gara dalla fine Verstappen e Hamilton a pari punti (369.5). Terzo Valtteri Bottaso (218) mentre Leclerc (158) è riuscito nel sorpasso a Norris (154). Settimo Carlos Sainz (149.5).

Nel Mondiale Costruttori la Mercedes ‘vede’ il titolo (587.5) seguita da Red Bull (559.5) e Ferrari (307.5), sempre più vicina al traguardo.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 05-12-2021


Super Green Pass e Green Pass base, la tabella delle attività consentite

Lutto nel motocross, è morto René Hofer