Formula 1, Max Verstappen ha vinto il GP del Messico davanti a Hamilton e Perez. Ferrari più in difficoltà del previsto.

CITTA’ DEL MESSICO (MESSICO) – Max Verstappen ha vinto il GP del Messico, diciottesimo appuntamento con il Mondiale di Formula 1. Dopo le qualifiche dominate dalla Mercedes, l’olandese è riuscito a conquistare la prima posizione in partenza per una ingenuità di Bottas e non l’ha lasciata più dimostrando una grande Red Bull. Alle sue spalle Hamilton e il compagno di squadra Perez.

Ferrari in difficoltà – Una domenica non semplice, invece, per la Ferrari. Nonostante le difficoltà soprattutto con le gomme, Leclerc e Sainz sono riusciti a chiudere in quinta e sesta posizione dietro Gasly ma davanti a Vettel, Raikkonen, Alonso e Norris.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Formula 1, il GP del Messico

Tutto pronto a Città del Messico. Partenza perfetta di Verstappen che sfrutta un piccolo errore di Bottas per prendersi la prima posizione davanti a Hamilton mentre il finlandese subito in testa coda. Leclerc in quinta posizione, sesto Giovinazzi e safety car in pista per Tsunoda e Schumi jr. fuori. Alla ripartenza Verstappen conserva la prima posizione con Sainz che sale in sesta posizione.

La gara prosegue senza particolari sussulti. Nel finale Perez prova ad accendere la lotta con Hamilton, ma il britannico riesce a difendere il secondo posto dietro Verstappen.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton

Le classifiche

Una vittoria che sembra avvicinare Verstappen al Mondiale. A quattro gare dal termine l’olandese (312.5 punti) ha un vantaggio di 19 punti su Lewis Hamilton (293.5). Terzo posto per Bottas (185). In casa Ferrari Leclerc (138) davanti a Sainz (130.5).

In chiave Costruttori la Mercedes (478.5) riesce a restare davanti alla Red Bull (477.5) ma la battaglia si preannuncia in questo caso molto lunga. Sorpasso, intanto, della Ferrari (268.5) sulla McLaren (255) con il terzo posto ora in mano alla Rossa.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 07-11-2021


MotoGP, la Ducati vince il Mondiale Costruttori. Successo di Bagnaia in Portogallo

Gli Usa riaprono i confini ai viaggiatori vaccinati