E’ ufficiale il rinnovo di Lando Norris con la McLaren fino al 2025. L’inglese: “Ho avuto contatti con altri team”.

ROMA – E’ ufficiale il rinnovo di Lando Norris con la McLaren fino al 2025. Il pilota inglese ha deciso di sposare il progetto del team britannico nella speranza di poter ritornare a lottare il prima possibile per il podio e naturalmente per il titolo iridato.

In molti avevano individuato in lui un possibile uomo mercato nel 2023, ma il prolungamento del contratto potrebbero toglierlo definitivamente dai giochi. Il condizionale è d’obbligo in questi casi visto che ancora le squadre devono muoversi e quindi solo più in là capiremo se il prossimo anno non ci saranno cambiamenti oppure si continuerà con queste squadre.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Norris ammette: “Contatti con altri team”

Il talento di Norris è sempre molto apprezzato da molti team tanto che lo stesso pilota ha ammesso contatti con scuderie nei mesi scorsi. “Sono super felice di continuare con la squadra che mi ha cresciuto – ha detto il pilota britannico riportato da Fanpage – questa è la prova di una fiducia reciproca a lungo termine. Il nuovo regolamento ci permette di poter fare passi avanti. Ho avuto contatti con altri team, ma non ci sono mai state reali trattative. Io ho tenuto conto di diverse cose e alla fine ho capito che la McLaren era l’opzione migliore“.

GP Formula 1
GP Formula 1

Obiettivo titolo Mondiale

L’obiettivo per Lando Norris è quello di poter lottare il prima possibile per il titolo Mondiale. Sicuramente, come detto anche dallo stesso pilota, il cambio di regolamento potrebbe dare una chance a tutti. Ma resta da capire se i team avranno ridotto il gap con Red Bull e Mercedes oppure se la distanza continuerà e quindi assisteremo ad un nuovo duello a due, con le altre squadre pronte a sfruttare le occasioni per ottenere le vittorie.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 09-02-2022


Alfa Romeo, svelato l’inedito Suv: ecco la Tonale

MotoGP, la Honda presenta le sue moto