Formula E, successo di Mortara nel secondo appuntamento in Arabia Saudita. Ancora nelle retrovie Giovinazzi.

DIRIYAH (ARABIA SAUDITA) – Successo di Edoardo Mortara nel secondo appuntamento in Arabia Saudita in Formula E. Lo svizzero, grazie anche ad una strategia perfetta, è riuscito a conquistare la sua prima vittoria in stagione precedendo di quattro decimi Robin Frijns e di nove Lucas Di Grassi.

Giornata complicata, invece, per le Mercedes. Dopo la doppietta nella gara inaugurale, il team non è riuscito, nonostante il giro veloce di Stoffel Vandoorne, a salire sul podio. Il belga è stato il migliore con il settimo posto mentre de Vries è andato a chiudere la top ten. In chiave italiana per Giovinazzi ancora un ultimo posto anche se questa volta è riuscito a contenere il distacco dal primo posto.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le classifiche

La vittoria ha permesso a Mortara di balzare al comando della classifica pilota. Lo svizzero ora ha 33 punti seguito da de Vries (29) e Vandoorne (28). Resta a zero punti Antonio Giovinazzi. Per il pugliese il primo weekend sicuramente non si è concluso come si aspettava, ma la strada è lunga.

La Mercedes ha perso anche il primo posto nel Mondiale Costruttori. Ora in vetta con 58 punti c’è la Rokit Venture Racing seguita proprio dal team tedesco (57) e l’Andretti (27).

GP Formula 1
Formula E

Si ritorna in pista in Messico

Ora una settimana di riposo e poi il ritorno in pista in Messico del 12 febbraio. Si tratta del terzo appuntamento stagionale e soprattutto l’ultimo prima di due mesi di pausa per il circus. Una gara, che come abbiamo visto in queste due prime corse, riserverà diverse sorprese visto che nessuna squadra almeno al momento ha un livello superiore rispetto alle altre.

Possibili anche dei passi avanti da parte di Giovinazzi. Il pugliese si aspettava un esordio diverso, ma sta pagando il passaggio dalla Formula 1.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-01-2022


Formula E, la stagione si apre con il successo di de Vries. Giovinazzi ventesimo

Cgia, il rincaro della benzina costa 8.600 euro in più per i Tir