Cervino, una frana sotto al Colle del Leone sorprende 25 alpinisti, bloccati a più di tremila metri. Intervento degli uomini del Soccorso alpino.

Ore di paura per venticinque alpinisti sorpresi da una frana sul Cervino che ha interessato il versante italiano. Fortunatamente, al termine delle operazioni di soccorso, non si registrano feriti. Al momento, in attesa dell’esito degli accertamenti sulle cause dello smottamento, per gli scalatori è sconsigliata la salita attraverso la via normale italiana.

Frana sul Cervino, bloccati più di venti alpinisti

La frana è caduta sotto al Colle del Leone, situato a 3.581 metri. Gli scalatori si sono così visti tagliare la strada per il ritorno a valle e di fatto sono rimasti intrappolati nel rifugio capanna Carrel, situato poco meno di quattrocento metri più in alto della frana.

Ambulanza
Ambulanza

L’intervento degli uomini del Soccorso alpino. Soccorsi due gruppi di scalatori

Immediato l’intervento degli uomini del Soccorso Alpino che sono intervenuti con due elicotteri per prelevare gli alpinisti rimasti bloccati.

I soccorritori, stando a quanto appreso, avrebbero poi raggiunto un secondo gruppo di scalatori che si sarebbe trovato ancora più in alto.

Il bilancio al termine delle operazioni di soccorso

Al termine delle operazioni di ricerca e soccorso il bilancio fortunatamente non conta dispersi o feriti.

Gli accertamenti

Restano da capire le cause della frana, compito affidato agli esperti. Intanto per gli escursionisti e gli scalatori è sconsigliata la salita attraverso la normale italiana, almeno fino a quando geologi ed esperti non riusciranno a fare luce sullo smottamento.

Scarica QUI il Decreto Agosto.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
Cervino cronaca evidenza

ultimo aggiornamento: 22-08-2020


14enne violentata da 30 uomini, proteste in Israele

Oms: “Meno di due anni per sconfiggere la pandemia del coronavirus”