Il mondo della politica piange Francesco Forte: l’ex ministro è morto all’età di novantadue anni. È stato un economista e un pensatore di spicco.

È morto all’età di novantadue anni Francesco Forte, noto e stimato economista oltre che tre volte ministro del governo italiano. Esponente del mondo della sinistra, grazie al suo lavoro al governo è riuscito a tenere aperta la porta del dialogo anche con il mondo del Centrodestra.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Morto Francesco Forte, economista e politico

Economista, politico e sociologo, Francesco Forte è morto all’età di novantadue anni. Nel 1982 ha ricoperto la carica di Ministro delle Finanze del governo Fanfani V. Con Craxi è stato ministro delle politiche comunitarie. Il terzo mandato da ministro risale al governo Craxi II. Chiusa la sua carriera al governo, Forte tornò ad insegnare. Poi una nuova esperienza politica come sindaco di Bormio.

Camera dei Deputati Parlamento
Camera dei Deputati Parlamento

Il cordoglio della politica

La notizia della sua scomparsa è stata accolta con grande dispiacere dal mondo della politica. A distanza di anni dal suo impegno nel governo, Forte ha lasciato un ricordo indelebile. Parliamo in effetti di un economista e di un pensatore di grande rilievo che nel corso della sua esperienza al governo si è distinto anche come un ottimo politico, in grado di coniugare il suo pensiero con le esigenze proprie di un governo.

Ci lascia un grande economista, grande intellettuale, un maestro. Un amico da oltre 40 anni, il più bravo di tutti“, ha dichiarato il Ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ricordando Francesco Forte. Anche Antonio Tajani, coordinatore di Fratelli d’Italia, ha voluto ricordare l’ex ministro, “un pensatore e un politico che ha dato molto alla crescita dell’Italia“.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 02-01-2022


Venti anni dell’euro, von der Leyen: “La moneta comune è simbolo della forza dell’Europa”

Nuovo digitale terrestre, cosa cambia dal 3 gennaio. Chi deve risintonizzare i canali tv