Frederic Vasseur, Ferrari 2024: un anno di sfide e crescita
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Frederic Vasseur, Ferrari 2024: un anno di sfide e crescita

Frederic_Vasseur

Il bilancio e le prospettive del team principal di Ferrari per il futuro del cavallino rampante, così Vasseur per il 2024.

Il 2023 è stato un anno di grandi sfide per la Scuderia Ferrari, con momenti difficili ma anche segnali di una rinascita evidente, Frederic Vasseur, al timone della storica scuderia, ha vissuto un anno intenso, caratterizzato da una serie di alti e bassi. In un’intervista esclusiva a Sportmediaset, Vasseur ha espresso un misto di soddisfazione e determinazione, sottolineando i progressi fatti e le ambizioni per il futuro.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Il team principal francese ha evidenziato come la stagione sia partita in modo complicato, con difficoltà iniziali in Bahrain, Gedda e Melbourne. Tuttavia, la reazione della squadra è stata notevole, con un significativo recupero nella seconda metà della stagione, culminato nella vittoria a Singapore. “Abbiamo mostrato una grande capacità di reagire”, ha sottolineato Vasseur, evidenziando l’importanza di un inizio più forte nella prossima stagione.

Futuro dei piloti e delle prestazioni

Vasseur, riflettendo sul suo primo anno in rosso, ha messo in luce l’importanza dell’approccio di squadra rispetto all’impatto individuale. Ha riconosciuto un cambiamento nei dettagli e nell’atteggiamento, spingendo per una maggiore aggressività e la volontà di prendere più rischi. “Dopo la pausa estiva, abbiamo dimostrato di essere più aggressivi“, ha affermato, enfatizzando il suo desiderio di mantenere e intensificare questa mentalità.

In merito ai rinnovi di contratto di Charles Leclerc e Carlos Sainz, Vasseur ha espresso tranquillità, sottolineando che non c’è fretta e che le discussioni sono in corso. Ha lodato l’emulazione tra i due piloti, ritenendola cruciale per la rimonta della squadra. “Carlos è tornato forte dopo la pausa estiva, spingendo Charles a migliorare“, ha commentato Vasseur, evidenziando l’importanza di mantenere viva questa dinamica.

Visita speciale e desideri natalizi

Vasseur ha condiviso anche un aneddoto sulla recente visita del tennista Jannick Sinner a Maranello. “E’ stato un bello scambio“, ha detto Vasseur, descrivendo il tour dell’azienda e la proposta di una sessione al simulatore, nonostante le preoccupazioni per l’altezza di Sinner.

Concludendo l’intervista, Vasseur ha espresso il suo desiderio natalizio, tenendolo segreto ma facendo intendere la sua speranza di mantenere le dinamiche positive e di portare un approccio ancora più aggressivo in gara. “Spero di poter dimostrare questo approccio migliore“, ha affermato, chiudendo su una nota di ottimismo per il futuro della Scuderia Ferrari.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 17 Dicembre 2023 18:34

Marco Odermatt domina sulle nevi della Gran Risa: una vittoria memorabile in Coppa del Mondo di Sci

nl pixel