La fusione Fca-Psa dovrebbe essere annunciata mercoledì con la firma del memorandum. I due gruppi porteranno alla nascita del 4° gruppo mondiale.

TORINO – La Fusione Fca-Psa è alle battute finali. Secondo quanto appreso da fonti francesi, nella giornata di mercoledì dovrebbe essere annunciata la firma del memorandum of understanding.

Fusione Fca-Psa

La nuova società, che fonderà Fiat Chrysler e Peugeot, farà nascere il 4° costruttore al mondo, con 8,7 milioni di auto vendute. La nuova società sarà paritetica (50% Fca e 50% Psa), avrà sede in Olanda e sarà quotata a Milano, Parigi e Wall Street. Sarà guidata da Carlos Tavares, ad, e John Elkann, presidente.

La lettera ai dipendenti

La conferma era peraltro arrivata con la lettera che i vertici hanno inviato ai propri dipendenti, nella quale si è annunciato il passo verso la conclusione della trattativa, con la firma del Memorandum of understanding. In casa Fca e in casa Psa circola grande ottimismo per la buona riuscita della grande operazione che potrebbe decollare nelle prossime settimane. E la scelta di procedere con una comunicazione congiunta ai dipendenti sembra andare proprio in questa direzione.

Psa
Fonte foto: https://www.facebook.com/groupepsa

Alleati e competitor

Nella stessa lettera le due società, testimoniando una grande serietà e una notevole professionalità, hanno voluto sottolineare come fino alla fine della trattativa per la fusione le due realtà resteranno avversarie sul mercato, competitor. Tradotto, si continua a lavorare al massimo delle disponibilità e delle forze a disposizione.

Gli uomini chiave della fusione

A far decollare la fusione Fca-Psa sono stati due uomini chiave: Douglas Ostermann, in quota Fca, e Olivier Bourges per quanto riguarda Psa.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
carlos tavares FCA fusione automobilistica John Elkann motori News Psa

ultimo aggiornamento: 17-12-2019


I dubbi di Rossi sul futuro: “Potrei smettere”

Terremoto in Moto Gp, Iannone positivo al doping: sospeso dalla Fim