Rinnovo Gennaro Gattuso: il tecnico avrà potere decisionale sul mercato
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Con il rinnovo di Gattuso cambia anche il mercato del Milan: ecco perché

Gennaro Gattuso Bologna-Milan

Gennaro Gattuso detta le condizioni del rinnovo: il tecnico vuole potere decisionale sul mercato per arrivare in zona Champions.

Messa la firma sul rinnovo di contratto, Gennaro Gattuso si prepara già mentalmente alla prossima stagione. Se fino a questo momento Rino ha pensato partita dopo partita, ora, per causa di forza maggiore, dovrà guardare anche al futuro, per la precisione al prossimo mercato.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Mercato Milan, Gennaro Gattuso vuole potere decisionale

Già, perché in sede di trattativa con Fassone e Mirabelli Gattuso ha rivendicato potere decisionale sul mercato del Milan. Ovviamente dovrà fare i conti, anzi collaborare con il ds rossonero ma l’ultima parola sulle cessioni e sugli acquisti.

Dopo aver stupito tutti con i (pochi) mezzi a disposizione, Rino vuole ora provare a fare il salto di qualità. Il tecnico ha accettato il progetto rossonero e la grande sfida della dirigenza, ossia riportare il Milan in Champions League centrando la qualificazione alla massima competizione europea già il prossimo anno.

Gattuso
FONTE FOTO: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Gennaro Gattuso accetta la sfida Champions League

Gattuso ha detto sì senza tentennamenti ma a condizione di essere grande protagonista del mercato del Milan. Marco Fassone e Massimiliano Mirabelli hanno acconsentito all’unica richiesta di Rino che vuole essere fautore del proprio destino. Rino vuole costruirsi una squadra che lo rispecchi sia dal punto di vista tecnico che comportamentale e vuole costruire lui stesso la ricetta della rinascita rossonera.

Questo il video della firma del rinnovo di Gennaro Gattuso con il Milan:

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Aprile 2018 11:24

Milan, l’erede di Suso parla… italiano: Mirabelli punta al sostituto dello spagnolo

nl pixel