A Castelfranco di Sotto (Pisa) il cadavere di un 40enne è stato rinvenuto lungo l’Arno. Sul corpo sono presenti diverse coltellate.

CASTELFRANCO DI SOTTO – Mistero per il rinvenimento lungo l’Arno di un cadavere nel pomeriggio di domenica. A dare l’allarme alcuni passanti, in una zona abitualmente frequentata da persone che fanno jogging e passeggiate.

Castelfranco di Sotto, ritrovato cadavere

Il cadavere di un uomo è stato scoperto lungo un argine del fiume Arno a Castelfranco di Sotto, in provincia di Pisa, in via Tavi. Sul corpo vi sono segni evidenti di coltellate. Indagano i carabinieri che ipotizzano si sia trattato di un omicidio. La vittima non è ancora stata identificata e, secondo un primo esame, avrebbe circa 40 anni.

Arno, indagano i carabinieri

L’uomo indossava una tuta sportiva ed era sprovvisto di documenti e telefono cellulare. Al momento non sono pervenute segnalazioni di scomparse alle autorità. Inoltre, non ci sarebbero testimonianze di presunti litigi o movimenti strani nella zona. I sopralluoghi vicino al fiume alla ricerca di reperti utili alle indagini proseguono con la luce artificiale di fari.

Cronaca nera, si attende l’autopsia

Dal primo esame esterno gli investigatori avrebbero notato alcune ferite provocate con un’arma da taglio, si ipotizza un coltello. Sarà l’autopsia a stabilire con certezza il numero di coltellate inferte alla vittima.

https://www.youtube.com/watch?v=sZJupOgXY8c&ab_channel=ItalyAjans

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Arno cadavere Castelfranco di Sotto cronaca nera

ultimo aggiornamento: 28-09-2020


Lockdown dal 1 al 20 dicembre per salvare il Natale e le vite: la proposta di due Nobel

Genova, donna morta in ospedale: il marito le aveva dato fuoco