Giorgetti lancia l’allarme: “Fondi sequestrati? La Lega finirebbe”

Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Giancarlo Giorgetti: “Futuri proventi Lega sequestrati? Allora il partito finirebbe“.

Il braccio destro di Salvini, Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, ha parlato di economia ai microfoni dei cronisti presenti in un incontro alla Versiliana di Marina di Pietrasanta.

Queste le sue dichiarazioni, riportate dall’Ansa: “Sforare il 3%? Se è necessario per mettere in sicurezza il Paese, anche sì. Credo che sia interesse anche dell’Europa. Quel che è certo è che non siamo assolutamente soddisfatti di come sta andando l’economia, abbiamo ambizione, qualcuno dirà la temerarietà, di portare l’Italia a un tasso di sviluppo sopra il 2-3%. Soltanto con lo sviluppo dell’economia si può affrontare il rilancio dello Stato“.

Giancarlo Giorgetti: “Dobbiamo dimostrare di essere uno Stato serio

Inevitabile un passaggio anche sul tema degli sbarchi: “L’Italia deve dimostrare di essere uno Stato serio, deve dimostrare fermezza, uno Stato deve avere dei confini. Se dimostri fermezza, chiudi il tema degli arrivi. Se chiudi gli arrivi poi puoi discutere dei migranti che ci sono qui, rimpatriare quelli che non hanno diritto di essere qui e regolarizzare quelli che invece questo diritto ce l’hanno“.

Lega, Giorgetti chiarisce: “Senza soldi finisce il partito

In attesa della sentenza definitiva sulla questione dei fondi della Lega, Giorgetti fa il punto sella situazione: “Se tutti i proventi che arrivano alla Lega vengono sequestrati, è evidente a quel punto che il partito non può più esistere, perché non ha più soldi. Questo se dovesse esserci questa interpretazione da parte della magistratura, che non contestiamo in quanto tale, ma perché frutto di una decisione su una sentenza non definitiva. Se fosse dopo la Cassazione non avrei nulla da dire“.

Ma la voglia di andare avanti per la Lega è tanta: “Se la Lega avesse voluto staccare la spina, il giorno dell’avviso contro Salvini avremmo avuto un buon motivo. Non lo abbiamo fatto, abbiamo cinque anni davanti per salvare il Paese dal disastro“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

Fonte foto copertina: https://www.facebook.com/pg/GiancarloGiorgettiPaginaFan/photos

ultimo aggiornamento: 01-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X