L’ex calciatore ha fatto sapere di non essere intenzionato a vaccinarsi: “Ho delle notizie negative. Alcuni virologi dicono proprio di evitare”.

Simbolo del calcio italiano, Gianni Rivera è finito al centro delle polemiche per le sue dichiarazioni sul vaccino contro il Covid. L’ex calciatore ha fatto sapere di non essersi vaccinato e di non essere intenzionato a farlo.

Gianni Rivera sul vaccino contro il Covid

Ospite a Porta a Porta, Gianni Rivera ha risposto ad una domanda di Bruno Vespa sul vaccino contro il Covid. “Non mi sono vaccinato e non ci penso proprio“, ammette Gianni Rivera, che poi aggiunge: “Perché ho delle notizie negative. Qualcosa già si sente. Qualcosa si sa o si viene a sapere. E alcuni virologi dicono proprio di evitare. Io ho fatto il tampone stamattina, è risultato negativo. Sono tranquillissimo“.

Gianni Rivera
Gianni Rivera

Burioni, “Che amarezza, pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune”

Le dichiarazioni di Rivera hanno provocato un po’ di stupore tra le persone in pubblico, poi hanno fatto il giro della rete e sono iniziate le polemiche.

Dure le parole di Roberto Burioni: “Campioni nello sport, ma babbei nella vita. Che amarezza, pensando a quanto gli sportivi potrebbero fare per il bene comune“, attacca il Professor Burioni senza troppi giri di parole intervenendo a gamba tesa nella discussione sulle dichiarazioni dell’ex calciatore, grande campione e simbolo di un calcio che fu.

Il dibattito social

Le dichiarazioni di Gianni Rivera hanno scatenato un dibattito social particolarmente acceso e che è andato in scena in un momento particolarmente delicato, segnato dalle discussioni sulla sicurezza di AstraZeneca nei giovani.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 11-06-2021


Attacco hacker contro Electronic Arts

Europei: i gironi, i convocati, il calendario e dove vedere le partite