I giocatori del Southampton donano un giorno di stipendio in beneficenza. La decisione presa dopo la netta sconfitta contro il Leicester.

SOUTHAMPTON (INGHILTERRA) – Nove gol subiti nella partita contro il Leicester. Un bottino pesante per i giocatori del Southampton che in rispetto dei propri tifosi donano un giorno di stipendio in beneficenza. La decisione è stata presa dalla società che ha comunicato i dettagli attraverso una nota ufficiale.

I giocatori della prima squadra e dello staff tecnico doneranno i loro stipendi dello scorso venerdì alla Saints Foundation“.

Che cos’è la Saint Foundation

La Saint Foundation è una fondazione che ogni giorno lavora con oltre 12mila giovani e adulti di ogni età per aiutare le persone meno fortunate. Ed ora questa associazione potrà contare su una cifra molto importante che i giocatori del Southampton doneranno nelle prossime ore.

Nove gol subiti dal Leicester non sono piaciuti alla società che ha deciso di punire giocatori e staff ‘toccando’ le tasche dei tesserati. E la situazione in casa Saints non è delle migliori visto che ora andranno a giocare in casa del Manchester City. E un’altra figuraccia potrebbe essere alle porte.

La società del Southampton potrebbe essere presa come esempio

La decisione del Southampton potrebbe aprire ad un meccanismo finora mai realmente utilizzato nel mondo del calcio. In caso di una nuova debacle simile le società potrebbero decidere di punire i calciatori ‘toccando’ le loro tasche. Si tratta di una decisione sicuramente estrema ma che dovrebbe obbligare i giocatori ad impegnarsi un po’ di più sul campo per rispetto dei tifosi.

Chiedere ai giocatori dei Saints che per una figuraccia record si sono visti decurtare un giorno di stipendio. E in caso di bis non è da escludere una scelta ancora più dura da parte della società inglese.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/southamptonfc/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news Premier League Southampton

ultimo aggiornamento: 28-10-2019


Cristiano Ronaldo si confessa a France Football: “Se fosse per me giocherei solo in Champions e in Nazionale”

Supercoppa Primavera, l’Atalanta batte 2-1 la Fiorentina: a segno Piccoli e Gyabuaa