"Così Giorgia Meloni cambierà l'Europa": la sorella Arianna allo scoperto
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

“Così Giorgia Meloni cambierà l’Europa”: la sorella Arianna allo scoperto

Giorgia Meloni

Il capo della segreteria di Fratelli d’Italia, Arianna Meloni, ha fatto il punto sui piani di sua sorella, la Premier Giorgia Meloni.

Lavora dietro le quinte ma il suo ruolo è di fondamentale importanza per la Premier Giorgia Meloni. Parliamo di sua sorella Arianna che a Il Giornale ha avuto modo di sottolineare in maniera molto dettagliata alcuni aspetti anche inediti della sua quotidianità politica oltre a svelare in che modo la Presidente del Consiglio e leader di Fratelli d’Italia intenda muoversi anche in Europa.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Arianna Meloni
Arianna Meloni

Giorgia Meloni in Europa: parla Arianna

Arianna Meloni ha subito sottolineato l’obiettivo di Fratelli d’Italia per l’Europa in visto delle prossime elezioni: “Vorremmo portare l’Europa a essere centrale in Occidente, e l’Italia a essere centrale in Europa in tutti i processi decisionali: dallo sviluppo industriale alla difesa comune, dalla gestione dei fenomeni migratori alla Pac, la politica agricola”, ha spiegato.

“Le imminenti elezioni sono una straordinaria occasione per cambiare l’assetto politico europeo e fare dell’Italia, dell’orgoglio italiano, il perno di una nuova Europa. Ecco perché votare Giorgia e Fratelli d’Italia il prossimo giugno è fondamentale per dare maggiore forza e peso alla nostra Nazione in Europa. E Giorgia è stimata ovunque. Tutti la guardano come un esempio”.

E sul perché la Premier sia vista in questo modo, sua sorella Arianna non ha dubbi facendo riferimento, in una sola parola alla sua “serietà” e al fatto che non abbia mai fatto “promesse mirabolanti, nulla che non si senta in grado di poter realizzare”.

Il premierato

Dopo i passaggi anche a carattere personale, Arianna Meloni ha spiegato qualche dettaglio in più su uno dei cavalli di battaglia di Fratelli d’Italia e del Governo, il premierato: “È una delle nostre storiche battaglie: restituire agli italiani vera centralità dando loro la facoltà di scegliere da chi essere governati. Basta con i giochi di Palazzo, con manovre sotterranee in barba alla volontà del popolo. Vogliamo che non accada più che chi non vince le elezioni possa comunque governare e realizzare un programma bocciato nelle urne […]”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 13 Maggio 2024 9:18

Conte critica Meloni al congresso ANM: autoritarismo e echi della P2

nl pixel