Giorgia Meloni: "Elezioni in Francia? Nessun vincitore". Poi l'attacco a Putin
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Giorgia Meloni: “Elezioni in Francia? Nessun vincitore”. Poi l’attacco a Putin

Giorgia Meloni

La Premier italiana Giorgia Meloni a Washington per i 75 anni della Nato. Dalle elezioni in Francia fino agli attacchi della Russia.

Impegnata in queste ore per il vertice Nato a Washington in programma per i 75 anni dell’Alleanza atlantica, la Premier italiana Giorgia Meloni ha avuto modo di rilasciare alcune dichiarazioni sui temi di maggior rilievo dell’attualità internazionale. Non è mancato un passaggio sull’esito delle elezioni in Francia così come non è passato inosservato il tremendo recente attacco missilistico russo ai danni dell’Ucraina.

Decreto Salva Casa: ecco tutte le modifiche che potrai apportare alla tua abitazione

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni e le elezioni in Francia

In primo luogo la Meloni, come riportato dal Corriere della Sera, ha voluto commentare l’esito delle elezioni in Francia: “In Francia non ha vinto nessuno, nessuno è veramente in grado di governare”, ha subito precisato la Premier. “La lettura della sconfitta del Rassemblement national mi sembra semplicistica: nessuno può cantare vittoria. C’erano tre schieramenti, nessuno dei tre schieramenti è in grado di governare da solo e all’interno di alcuni di questi schieramenti ci sono differenze molto evidenti, quindi vedremo che cosa accadrà. Il risultato del ballottaggio è che nessuno ha vinto le elezioni”.

Un piccolo parallelo, poi, che chiama in causa anche l’Italia: “Noi eravamo abituati a un tempo in cui l’Italia aveva un governo molto instabile in un’Europa che aveva governi molto solidi, oggi vediamo un’Italia con un governo molto solido in un’Europa in cui ci sono governi molto instabili e questo deve renderci orgogliosi”.

La condanna degli attacchi di Putin all’Ucraina

La Presidente del Consiglio italiana ha poi voluto dire la sua su quanto accaduto in Ucraina con particolare attenzione ai missili russi che hanno colpito un ospedale pediatrico: “Le immagini di bambini malati oncologici per strada a seguito del bombardamento dell’ospedale a Kiev sono spaventose e penso che offrano una dimensione della reale volontà rispetto a una certa propaganda russa di cercare una soluzione pacifica”. La Meloni ha aggiunto ancora: “Quando si aggredisce la popolazione civile con questa veemenza e ci si accanisce sui bambini decisamente i segnali che arrivano sono di segno diverso”.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2024 13:25

Russia, missili su ospedale pediatrico in Ucraina: è strage di innocenti

nl pixel