Giorgia Meloni pronta a cambiare: chi salta dopo le Europee
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Giorgia Meloni pronta a cambiare: chi salta dopo le Europee

Giorgia Meloni

Potrebbero esserci novità al Governo: Giorgia Meloni sarebbe pronta a cambiare diversi politici di spicco. Tutti i nomi.

C’è aria di cambiamento nel Governo. Ad apportare delle modifiche potrebbe essere Giorgia Meloni. La Premier, infatti, starebbe pensando ad una sorta di epurazione dopo le Elezioni Europee. A rischiare sarebbero diversi volti politici.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni, i cambi al Governo dopo le Europee

Secondo quanto si apprende da Today, la Meloni starebbe “pensando a un corposo rimpasto, una mezza rivoluzione per risolvere tutti i dossier aperti e quelli che verosimilmente si apriranno all’indomani delle prossime elezioni europee di giugno”.

Il Governo attuale si fa forza dei numeri che gli assicurano una maggioranza importantissima nei due rami del Parlamento e, anche per questo, non vuole subire eventuali “danni”, anche di immagine. In questo senso, la Premier avrebbe deciso di cambiare qualcosa per non avere più “ombre”.

Chi rischia di saltare

I nomi che sarebbero a forte rischio addio sono illustri. Come spiegato da Today, ma come appare anche evidente per le note vicende che la riguardano, la “poltrona più in bilico è ovviamente quella della ministra del Turismo, Daniela Santanchè“. Al netto della recente mozione di sfiducia respinta, il destino della politica sembra essere segnato. Da fonti vicine alla Premier filtra la sensazione che le dimissioni della Santanchè sarebbero assolutamente ben accette.

Oltre alla ministra del Turismo, però, ci sarebbero altri nomi importanti a dover essere rimpiazzati. La Presidente del Consiglio, infatti, deve rimpiazzare le deleghe degli ex sottosegretari Augusta Montaruli e Vittorio Sgarbi.

La donna è stata condannata per aver utilizzato i soldi della Regione Piemonte per discutibili spese personali, il volto tv, invece, per aver violato la normativa dell’Antitrust sul conflitto di interessi.

Da capire, poi, chi potrebbe lasciare il posto di ministro per andare a fare il commissario europeo. In questo senso si ipotizza quello del titolare degli Affari Europei, Raffaele Fitto, ma c’è chi “scommetterebbe” anche sul ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 15 Aprile 2024 13:32

Macron: svelati i piani per salvare le Olimpiadi di Parigi

nl pixel