Giorgia Meloni: "Possiamo cambiare la maggioranza in UE"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Giorgia Meloni: “Possiamo cambiare la maggioranza in UE”

Presidente del Consiglio Giorgia Meloni

Giorgia Meloni e Marine Le Pen si riavvicinano a Madrid, unendo le forze per cambiare la maggioranza in UE.

Oggi a Madrid, Giorgia Meloni e Marine Le Pen saranno presenti insieme sul palco di Vox, segnalando un riavvicinamento significativo tra le due leader dell’Eurodestra. Nonostante le recenti frizioni, i contatti tra loro non si sono mai interrotti, suggerendo un futuro di collaborazione. La premier italiana ha dichiarato: “Possiamo cambiare la maggioranza in UE, no alla sinistra.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Marine Le Pen
Marine Le Pen

Un evento decisivo per la destra Europea

La kermesse di Madrid, che unisce il “Culture Weekend” di ECR e la convention annuale di Vox “Viva24”, rappresenta un momento cruciale per l’Eurodestra. Marine Le Pen parteciperà come ospite, mostrando un chiaro segnale di distensione verso Giorgia Meloni, presidente dei Conservatori Europei. Questo incontro segue un attacco verbale di Le Pen contro Meloni avvenuto due mesi fa, che sembrava aver compromesso il loro rapporto. Tuttavia, nonostante queste tensioni, le due leader hanno continuato a mantenere contatti regolari.

Le prossime elezioni Europee e gli scenari futuri

Con le elezioni europee del 6-9 giugno, si prevede un notevole spostamento a destra del baricentro politico del Parlamento e della Commissione Europea. Meloni e Le Pen rappresentano i due principali partiti della destra europea: Rassemblement National e Fratelli d’Italia. Un’alleanza tra questi due gruppi potrebbe alterare significativamente gli equilibri di potere a Bruxelles.

Da una parte, Le Pen deve affrontare la sfida di distanziarsi dall’ultradestra xenofoba di Alternative für Deutschland (AfD), mentre Meloni e l’ECR stanno lavorando per espandere la loro influenza. Antonio Giordano, deputato di FDI e segretario generale di ECR, sottolinea l’importanza di continuare il dialogo: “Bisogna continuare a dialogare finché gli astri non si allineano.

L’incontro a Madrid ha visto la partecipazione di importanti figure della destra europea, tra cui il presidente argentino Javier Milei, il leader del PiS polacco Mateusz Morawiecki e, in collegamento, il premier ungherese Viktor Orbán. Meloni e Le Pen hanno ribadito la necessità di cambiare la maggioranza in UE ed escludere la sinistra dal potere.

Questa alleanza potrebbe essere la chiave per raggiungere obiettivi comuni, come il controllo dell’immigrazione irregolare e la difesa delle concessioni balneari, temi già affrontati nei panel tematici durante l’evento. La direzione futura dell’Eurodestra dipenderà dai risultati elettorali e dalle scelte strategiche delle sue leader.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 19 Maggio 2024 12:53

Arriva l’ultimatum di Gantz a Netanyahu: entro l’8 giugno il piano su Gaza

nl pixel