Il 22 aprile si festeggia la Giornata Mondiale della Terra. Una ricorrenza per ricordare la necessità della conservazione delle risorse naturali.

ROMA – Il 22 aprile in tutto il mondo si festeggia la Terra. Un appuntamento fisso per ricordare la necessità della conservazione delle risorse naturali. Solitamente in occasione della Giornata Mondiale della Terra si procede con grandi manifestazioni di piazza, convegni, concerti. Manifestazioni che ovviamente non è possibile fare nel 2021 alla luce delle restrizioni per l’emergenza coronavirus. Non in presenza almeno.

La storia della Giornata Mondiale della Terra

La Giornata Mondiale della Terra viene festeggiata per la prima volta il 22 aprile 1970. Con il passare degli anni ha cambiato il proprio significato trasformandosi in un’occasione per valutare insieme le problematiche del Pianeta e cercare di trovare una soluzione. In questo lungo periodo sono stati ben 175 i Paesi che si sono mobilitati nel giorno previsto per celebrare la nostra terra. Manifestazioni, concerti ed eventi dedicati anche ai bambini.

Sole e Terra
Sole e Terra

La Giornata Mondiale della Terra nel 2021

Come detto le celebrazioni del 2021 sono ovviamente e necessariamente condizionate dall’emergenza coronavirus e dalle restrizioni ancora in vigore in quasi tutti i paesi colpiti dalla pandemia, nonostante qualcuno inizi a vedere la famosa luce in fondo al tunnel ad un anno di distanza dall’inizio del dramma.

A 51 anni di distanza dalla Giornata Mondiale della Terra, l’Unione europea ha raggiunto un accordo per arrivare ad una riduzione del 55% del gas serra. Ancora troppo poco, assicura il fronte ambientalista, che aveva fissato l’asticella al 65%. Ma non si può negare che sia stato fatto un passo in avanti importante. O meglio, che sia stato annunciato un passo avanti, che dovrà essere fatto.

Va detto che proprio l’Europa di Ursula von der Leyen ha scommesso e puntato tanto sulla rivoluzione Green, e in qualche modo ha fatto della crisi legata al Covid il trampolino di lancio per portare l’Europa verso un futuro migliore e soprattutto sostenibile.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 22-04-2021


Attentato Nizza, uno dei complici di Bouhlel arrestato in Italia

Crollo Ponte Morandi di Genova, chiuse le indagini