Giovanni Ferrero l’uomo più ricco d’Italia nel 2020, entra nella TOP 10 dei miliardari europei: il patrimonio.

Grazie al suo patrimonio stellare, Giovanni Ferrero aveva chiuso il 2020 con lo scettro di uomo più ricco d’Italia e con risultati decisamente positivi per quanto riguarda il fatturato nonostante un anno da incubo dal punto di vista economico. Nel 2021 il re dei dolci è entrato nella Top 10 dei miliardari europei.

Ferrero
fonte foto https://www.facebook.com/ferreroitalia

Il patrimonio di Giovanni Ferrero, l’uomo più ricco d’Italia nel 2020

Stando ai dati di fine anno di Forbes, il patrimonio di Giovanni Ferrero si aggira intorno ai 22,6 miliardi. Una cifra che gli era valso il titolo di uomo più ricco d’Italia per quanto riguarda il 2020.

Il mondo dei dolci non ha subito particolari contraccolpi legati al lockdown. I supermercati sono sempre rimasti aperti, quindi i prodotti sono sempre rimasti in vendita, a disposizione degli acquirenti. Certo, molte persone hanno ridotto al minimo anche le uscite per andare a fare la spesa, ma soprattutto nei mesi del lockdown molti hanno deciso di cimentarsi ai fornelli. C’è chi si è dedicato al pane e alla pizza, chi si è cimentato nel campo dei dolci e chi i dolci invece ha preferito comprarli.

Nutella
fonte foto https://www.facebook.com/Nutella.Italy

Giovanni Ferrero nella TOP 10 dei miliardari europei nel 2021: il patrimonio

Nel 2021 Ferrero è entrato nella Top 10 dei miliardari europei, per la precisione al settimo posto della prestigiosa graduatoria.

In base alle ultime stime, il patrimonio di Ferrero si aggira intorno ai 35 miliardi. Cifre da capogiro.

Il gruppo Ferrero

Il Gruppo Ferrero aveva chiuso il 2020 registrando una sensibile crescita per quanto riguarda le vendite sul mercato nazionale. Uno dei marchi trainanti del gruppo resta Nutella, in grado di entrare nell’immaginario collettiva, di ritagliarsi il suo posto sulla lista della spesa di milioni di italiani.


Isole Covid free, Bonaccini a Garavaglia: “No ai privilegi”

Microsoft acquista Nuance, affare da quasi 20 miliardi di dollari